La perturbazione in azione sulla nostra penisola favorirà diffusi episodi di instabilità anche sulla nostra regione con rovesci e possibilità di temporali anche di forte intensità

La nostra penisola è interessata da un minimo depressionario, posizionato sui nostri mari occidentali, che determina condizioni di tempo instabile e a tratti perturbato su gran parte delle nostre regioni e, nelle prossime ore, provocherà un ulteriore aumento dell’instabilità sulle regioni centro-meridionali, a causa dello spostamento verso levante di tutta la figura depressionaria che si estenderà su gran parte del centro-sud. Di conseguenza, a partire dalle prossime ore, assisteremo allo sviluppo di sistemi temporaleschi, localmente di forte intensità, su gran parte delle regioni centro-meridionali, in estensione verso la nostra regione, dove non si escludono intense manifestazioni temporalesche accompagnate da raffiche di vento e da occasionali grandinate. Alla base dei dati attuali, inoltre, sulla nostra penisola giungeranno impulsi di aria fredda che, tra martedì e giovedì, provocheranno un nuovo aumento dell’instabilità e temperature in generale diminuzione, con annuvolamenti e rovesci attesi anche sulla nostra regione, almeno fino alla giornata di giovedì. Alla base dei dati attuali, dunque, non si prevede un deciso miglioramento delle condizioni atmosferiche, la stabilità è ancora molto lontana anche se, gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici, evidenziano un possibile miglioramento delle condizioni atmosferiche verso la fine della settimana, ma si tratta di una tendenza da confermare nei prossimi giorni.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 06.23

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con possibili rovesci sparsi al mattino, più probabili sulla Marsica, nell’Aquilano e sulle zone montuose, mentre occasionali schiarite saranno possibili tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio, anche se la tendenza è verso un nuovo aumento della nuvolosità ad iniziare dal settore occidentale e dalle zone montuose con possibilità di rovesci e manifestazioni temporalesche, anche di forte intensità, in estensione dalla Marsica, dall’Aquilano e dall’Alto Sangro, verso le restanti zone, specie nel corso del pomeriggio e nel tardo pomeriggio. Non si escludono forti raffiche di vento ed occasionali grandinate, attenzione; una graduale attenuazione dei fenomeni è prevista in serata-nottata e nelle prime ore della mattinata di martedì.

Temperature: In diminuzione, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli o moderati dai quadranti sud-orientali con locali rinforzi lungo la fascia costiera e collinare. Possibili forti raffiche di vento durante i temporali.

Mare: Generalmente mosso e molto mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L2

Lascia un commento

error: Content is protected !!