Aggiornamento ore 13.30: condizioni favorevoli per lo sviluppo di temporali anche di forte intensità nel corso del pomeriggio-sera, anche sulla nostra regione

La nostra penisola è interessata dall’arrivo di un impulso di aria fredda proveniente dall’Europa centrale che, in queste ultime ore, ha raggiunto le regioni settentrionali, favorendo un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche, mentre sulla nostra regione si registrano ampie schiarite e venti di Libeccio (Garbino sul versante orientale) in temporaneo rinforzo.

Ma, a partire dalle prossime ore, l’aria fredda tenderà ad estendersi anche verso la nostra regione e, di conseguenza, assisteremo allo sviluppo di addensamenti consistenti ad iniziare dalle zone montuose, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico: a causa del contrasto tra aria calda presente in queste ultime ore, con l’aria fredda in arrivo dalle regioni settentrionali, sussisteranno condizioni favorevoli allo sviluppo di cellule temporalesche di forte intensità che potranno dar luogo a rovesci particolarmente intensi, anche grandinigeni, accompagnati da raffiche di vento.

I temporali saranno più probabili sulle zone montuose, sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico, dove non si escludono grandinate, tuttavia non si escludono sconfinamenti fin verso le aree costiere, specie nel tardo pomeriggio e in serata.

Temperature in diminuzione da stasera.

Lascia un commento

error: Content is protected !!