Tempo stabile e soleggiato su gran parte delle nostre regioni, in particolare al centro-sud, con temperature in progressivo aumento nel corso della prossima settimana

La nostra penisola è ancora interessata da un promontorio di alta pressione di matrice africana con massimi posizionati sull’Europa centro-occidentale e temperature ben al disopra delle medie stagionali. Nelle ultime 36 ore le temperature sono diminuite sulle regioni centro-meridionali adriatiche, a causa dell’arrivo di masse d’aria più fresca ma anche più secca che hanno favorito anche un graduale calo dei tassi di umidità anche se, a partire dal pomeriggio-sera e nei primi giorni della prossima settimana, l’alta pressione presente sull’Europa centro-occidentale tenderà ad estendersi nuovamente verso la nostra penisola, favorendo un nuovo progressivo aumento delle temperature e dei tassi di umidità. Tra martedì e mercoledì, tuttavia, deboli infiltrazioni di aria umida in quota che, nel frattempo, favoriranno temporali sull’arco alpino e sulle regioni settentrionali, si estenderanno verso le regioni centrali, favorendo lo sviluppo di possibili temporali lungo la dorsale appenninica, in estensione verso il settore orientale di Marche, Abruzzo e Molise, specie nel pomeriggio-sera. Non si esclude un nuovo possibile cedimento dell’alta pressione a partire da venerdì prossimo, specie sul settore adriatico: vedremo.

Immagine al visibile ricevuta dal satellite NOAA-15 intorno alle 09.09

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con temperature massime in graduale aumento. Poche novità nella giornata di lunedì, anche se è previsto un ulteriore aumento delle temperature e dei tassi di umidità.

Temperature: In aumento, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli a regime di brezza con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Poco mosso o mosso, specie durante le ore centrali della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!