La rimonta di un promontorio di alta pressione di matrice africana favorirà un ulteriore aumento delle temperature e dei tassi di umidità soprattutto sulle regioni centro-meridionali

Sulla nostra penisola è presente un promontorio di alta pressione di matrice africana in ulteriore rafforzamento nelle prossime ore, in particolare sulle regioni centro-meridionali, dove è previsto un ulteriore aumento delle temperature e dei tassi di umidità, mentre le regioni settentrionali dovranno fare i conti con infiltrazioni di aria umida ed instabile che, nel pomeriggio-sera, determineranno lo sviluppo di intense cellule temporalesche sull’arco alpino, in sconfinamento verso le aree di pianura entro la serata. In particolare sono attesi temporali di forte intensità sul settore nord-orientale della nostra penisola, con elevata probabilità di violente grandinate, nubifragi e trombe d’aria; e se da un lato al nord saranno i temporali i veri protagonisti dello scenario meteorologico di questo fine settimana, al centro-sud è previsto un moderato aumento delle temperature, anche sulla nostra regione, con valori che potranno raggiungere i +34°C/+36°C nelle prossime ore e +36°C/+38°C nella giornata di domenica, a causa del rinforzo dei venti di Libeccio con probabile Garbino sul settore orientale. Da lunedì assisteremo ad un graduale calo delle temperature a causa dell’arrivo di masse d’aria fresca di origine atlantica che, in un primo momento, raggiungeranno soprattutto le regioni nord-orientali e marginalmente le regioni centrali, mentre tra martedì e mercoledì un moderato peggioramento potrebbe interessare il centro-nord e il settore adriatico con rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco e temperature in generale diminuzione: vedremo.

Immagine all’infrarosso ricevuta ieri dal satellite NOAA-18 intorno alle 20.49

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti a ridosso dei rilievi durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio, in attenuazione in serata e in nottata. Temperature in aumento con punte massime localmente superiori ai +34°C/+36°C, specie nelle principali valli della nostra regione; valori meno elevati lungo la fascia costiera dove, tuttavia, tenderà ad intensificarsi l’afa. Poche novità nella giornata di domenica, proseguirà il tempo stabile con temperature in ulteriore aumento, specie nel pomeriggio-sera, a causa del rinforzo dei venti di Libeccio e probabile Garbino sul versante orientale con valori massimi localmente superiori ai +36°C/+38°C. Possibili annuvolamenti dal pomeriggio-sera di domenica.

Temperature: In aumento, con punte massime localmente superiori ai +34°C/+36°C, specie nelle principali valli della nostra regione. Valori meno elevati lungo la fascia costiera dove sarà tuttavia presente l’afa.

Venti: Deboli a regime di brezza o meridionali con possibili rinforzi nel pomeriggio.

Mare: Quasi calmo o poco mosso al mattino con moto ondoso in aumento nel pomeriggio.

Lascia un commento

error: Content is protected !!