Domenica con un tempo migliore rispetto alla giornata di ieri, tuttavia dal tardo pomeriggio è atteso un graduale aumento della nuvolosità sulla Marsica e nell’Aquilano

Sulla nostra penisola il tempo è decisamente migliorato dopo il passaggio della perturbazione che, nella giornata di ieri, ha favorito rovesci e temporali anche sulla nostra regione, tuttavia si tratterà di una fase temporanea in attesa dell’arrivo di una nuova perturbazione proveniente dall’Europa centrale che, a partire dalle prossime ore, inizierà ad interessare le nostre regioni nord-occidentali con annuvolamenti, rovesci e temporali anche di forte intensità, in estensione entro il tardo pomeriggio-sera verso il medio-alto settore tirrenico, con probabile estensione della nuvolosità verso le zone interne di Lazio, Marche e Abruzzo, dove non si escludono precipitazioni, anche a carattere temporalesco. Nella giornata di lunedì la perturbazione si spingerà verso le regioni centro-meridionali, attraversando soprattutto il settore tirrenico, ma questa situazione determinerà un ulteriore aumento dell’instabilità anche sulla nostra regione, con annuvolamenti, rovesci e manifestazioni temporalesche, in particolare sulla Marsica e nell’Aquilano, in estensione verso il settore orientale, specie nel pomeriggio-sera e nel corso della notte tra lunedì e martedì. Non si escludono rovesci intensi, localmente di forte intensità, attenzione; un graduale miglioramento è previsto nel corso della seconda metà della giornata di martedì.

Immagine al visibile ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 07.10

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso lungo la fascia costiera del Pescarese e del Chietino, nonché sull’Adriatico centrale, con possibili occasionali precipitazioni, in attenuazione nel corso della mattinata e nel pomeriggio. Dal pomeriggio/tardo pomeriggio assisteremo ad un graduale aumento della nuvolosità sulla Marsica, nell’Aquilano e sulle zone montuose, con possibilità di rovesci, anche a carattere temporalesco. Un ulteriore aumento dell’instabilità è atteso nel corso della giornata di lunedì, quando nuvolosità e fenomeni tenderanno ad interessare anche il settore orientale, specie nel pomeriggio-sera, con possibili rovesci temporaleschi di moderata intensità, specie sulle zone collinari, interne e montuose, ma non si escludono sconfinamenti verso le aree costiere entro la serata-nottata.

Temperature: In lieve aumento, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli dai quadranti orientali con occasionali rinforzi.

Mare: Generalmente mosso.

Lascia un commento

error: Content is protected !!