Attese temperature molto elevate su gran parte delle regioni centrali, con punte massime localmente superiori ai +40°C/+41°C, anche sulla nostra regione. Da mercoledì temperature in calo e instabilità in aumento

La nostra penisola continua ad essere interessata da un promontorio di alta pressione di matrice africana che, nelle prossime ore, favorirà un ulteriore aumento delle temperature su gran parte delle regioni centrali, con valori massimi che potranno raggiungere i +40°C/+41°C, specie sulle zone interne di Marche, Abruzzo, Molise; ma il caldo intenso interesserà le principali valli della nostra regione, in particolare la Valle Peligna, la Val Pescara e la Val di Sangro, mentre lungo le coste si registreranno temperature meno elevate rispetto alle restanti zone ma con afa in ulteriore intensificazione. A partire da martedì l’anticiclone africano inizierà ad attenuarsi a partire dalle regioni settentrionali e ciò favorirà il graduale arrivo di masse d’aria umida di origine atlantica che, tra martedì e mercoledì, si estenderà anche verso le regioni centrali, favorendo dapprima un graduale aumento della nuvolosità (nubi alte e stratificate) ma con temperature ancora molto elevate, mentre successivamente, nella giornata di mercoledì, l’arrivo di masse d’aria più fresca potrà dar luogo a fenomeni di instabilità su Marche, Abruzzo e Molise, ad iniziare dalle aree costiere, in estensione verso le restanti zone entro il pomeriggio: non si escludono fenomeni temporaleschi di moderata intensità, accompagnati da raffiche di vento. Andrà meglio a Ferragosto, molto probabilmente avremo un tempo migliore lungo la fascia costiera e sulle zone collinari, con temperature decisamente più gradevoli rispetto a quanto registrato in questi ultimi giorni, tuttavia l’instabilità pomeridiana potrà interessare le zone interne e montuose con possibili addensamenti e rovesci, in attenuazione in serata e in nottata. Vedremo.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 06.31

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con temperature in ulteriore aumento sulle zone collinari, interne e montuose, mentre l’afa tenderà ad intensificarsi lungo la fascia costiera. Previsti valori massimi localmente superiori ai +40°C/+41°C nell’Aquilano, sulla Valle Peligna, sulla Val Pescara e in Val di Sangro. Da domani è previsto un graduale aumento della nuvolosità.

Mappa delle temperature a 850 hPa (1500 mt circa) previste nelle prossime ore. MODELLO GFS – FONTE WXCHARTS.EU

Temperature: In ulteriore aumento, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli a regime di brezza.

Mare: Quasi calmo o poco mosso

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.abruzzometeo.org/home/wp-content/plugins/custom-facebook-feed/custom-facebook-feed.php on line 1107
error: Content is protected !!