La settimana si apre all’insegna del tempo instabile con un ulteriore peggioramento in serata-nottata e nella giornata di martedì, a causa dell’arrivo di una perturbazione atlantica

La nostra penisola continua ad essere interessata da un’area di instabilità che determina annuvolamenti, rovesci e temporali soprattutto sulle regioni meridionali, tuttavia nelle prossime ore l’instabilità si estenderà anche sulle regioni centrali, mentre un sistema nuvoloso di origine atlantica raggiungerà le nostre regioni settentrionali dal pomeriggio-sera, favorendo un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche dapprima al nord, in estensione verso le regioni centrali in serata-nottata e nelle prime ore della mattinata di martedì, con rovesci e manifestazioni temporalesche in graduale intensificazione. Il transito della perturbazione favorirà anche una graduale diminuzione delle temperature su gran parte delle regioni adriatiche, a causa delle precipitazioni previste e dei venti settentrionali in rinforzo; un temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto nella giornata di mercoledì con ampie schiarite e possibili annuvolamenti lungo la dorsale appenninica durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio, tuttavia gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano un nuovo probabile peggioramento delle condizioni atmosferiche tra venerdì e sabato, a causa del transito di un sistema nuvoloso di origine atlantica che potrà favorire nuovi episodi di instabilità anche sulla nostra regione: vedremo.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con possibili schiarite nel corso della mattinata, tuttavia dal pomeriggio assisteremo allo sviluppo di addensamenti consistenti a ridosso dei rilievi, associati a rovesci e a manifestazioni temporalesche, localmente di moderata intensità, in estensione verso le zone pedecollinari e verso le aree costiere entro la serata. Rovesci e temporali potranno manifestarsi anche in tarda serata-nottata e torneranno ad intensificarsi nel corso della mattinata di martedì, in particolare sulle zone collinari e costiere, in estensione verso le restanti zone nel corso della giornata; non si escludono fenomeni di forte intensità, accompagnati da raffiche di vento.

Temperature: Stazionarie ma ancora al disopra delle medie stagionali; da stasera-notte è prevista una graduale diminuzione che proseguirà nella giornata di martedì.

Venti: Deboli a regime di brezza con possibili colpi di vento durante i temporali. Da domani tenderanno a provenire dai quadranti nord-orientali rinforzando.

Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso con moto ondoso in temporaneo aumento durante le ore centrali della giornata. Moto ondoso in aumento nella giornata di martedì.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!