Il transito di una veloce perturbazione atlantica favorirà la formazione di forti temporali sulle regioni adriatiche ma da stasera è previsto un graduale miglioramento

La nostra penisola è ancora interessata da diffuse condizioni di instabilità favorite dal transito di una veloce perturbazione di origine atlantica che, nelle prossime ore, determinerà lo sviluppo di intense cellule temporalesche sulle regioni adriatiche che interesseranno Marche, Abruzzo, Molise e Puglia nel corso delle prossime ore, con possibili fenomeni di forte intensità, specie lungo le aree costiere e collinari. Nel corso della giornata nuvolosità e fenomeni si estenderanno verso le zone interne e montuose, tuttavia dalla serata assisteremo ad una graduale attenuazione della nuvolosità e a un progressivo miglioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dalle Marche, in estensione verso la nostra regione e verso il vicino Molise entro la nottata. Successivamente, tra mercoledì e giovedì, il tempo migliorerà su gran parte delle nostre regioni, tornerà a splendere il sole ma le temperature risulteranno decisamente più gradevoli e con afa meno accentuata lungo le coste anche se, alla base dei dati attuali, una nuova perturbazione atlantica interesserà il centro-nord nella giornata di venerdì, mentre un sistema nuvoloso più organizzato sembra destinato a raggiungere la nostra penisola tra sabato e domenica, con probabile peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra regione: vedremo.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 05.36

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sulla Marsica e nell’Aquilano, nuvoloso o molto nuvoloso sulle zone montuose, sulle zone pedecollinari e lungo le coste, dove saranno possibili rovesci e manifestazioni temporalesche sparse, localmente di forte intensità, accompagnate da raffiche di vento e da occasionali grandinate: possibili nubifragi, attenzione, specie sulle zone collinari e costiere. Nel corso della giornata nuvolosità e fenomeni tenderanno ad estendersi verso le zone montuose e sul settore occidentale della nostra regione, tuttavia a partire da stasera è previsto un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dal Teramano e dall’alto Aquilano, in estensione verso le restanti zone entro la nottata.

Temperature: In diminuzione, anche sensibile nelle aree interessate dai temporali.

Venti: Deboli dai quadranti nord-orientali in rinforzo nel corso della giornata. Possibili forti raffiche di vento durante i temporali.

Mare: Poco mosso al primo mattino con moto ondoso in graduale aumento nel corso della giornata.

L2

Lascia un commento

error: Content is protected !!