Mattinata all’insegna del bel tempo, tuttavia nel pomeriggio inizierà a manifestarsi l’instabilità lungo la dorsale appenninica, in attesa di una nuova perturbazione attesa venerdì

Sulla nostra penisola la pressione è in diminuzione a causa dell’avvicinamento di un sistema nuvoloso di origine atlantica che, a partire dalle prossime ore, inizierà ad interessare le regioni alpine, favorendo un deciso aumento dell’instabilità, specie nel pomeriggio-sera, con annuvolamenti, rovesci e manifestazioni temporalesche anche di forte intensità. Sulle regioni centrali la mattinata sarà caratterizzata da condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato anche se, a causa dell’avvicinamento della perturbazione atlantica, assisteremo allo sviluppo di addensamenti lungo la dorsale appenninica, con possibilità di rovesci temporaleschi anche sulla nostra regione, più probabili sui rilievi Marsicani e sull’Alto Sangro, in attenuazione in serata e in nottata. Nella giornata di venerdì la perturbazione raggiungerà anche le regioni centrali, provocando un ulteriore aumento dell’instabilità anche sulla nostra regione ad iniziare dalla mattinata, con possibilità di annuvolamenti associati a rovesci e manifestazioni temporalesche a partire dalla mattinata, in particolare sul settore orientale e costiero, in intensificazione nel pomeriggio, anche sulle zone interne e montuose. Alla base dei dati attuali anche la giornata di sabato sarà caratterizzata da condizioni di instabilità che si manifesteranno soprattutto nel pomeriggio-sera, ad iniziare dalle zone montuose, in estensione verso il settore orientale e costiero ma in attenuazione in serata e in nottata. Nella giornata di domenica, in particolare nel pomeriggio-sera, dovremo fare i conti, molto probabilmente, con l’arrivo di una nuova perturbazione atlantica che, se confermata, favorirà un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche su gran parte delle regioni centro-settentrionali: vedremo.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso al mattino, tuttavia nel pomeriggio saranno possibili addensamenti a ridosso dei rilievi, localmente associati a rovesci temporaleschi, più probabili sui rilievi Marsicani, sul massiccio della Majella e sull’Alto Sangro, in attenuazione in serata e in nottata. Nella giornata di venerdì assisteremo ad un ulteriore aumento dell’instabilità che si manifesterà nel corso della mattinata, ad iniziare dal settore orientale e costiero, con possibili annuvolamenti e rovesci, anche a carattere temporalesco, in intensificazione nel corso della giornata.

Temperature: In diminuzione, specie nei valori minimi.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con residui rinforzi lungo la fascia costiera e collinare.

Mare: Poco mosso al mattino, localmente mosso durante le ore centrali della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!