Tempo instabile su gran parte delle regioni centrali con rovesci e temporali localmente di forte intensità, in particolare sul settore collinare e costiero, in estensione verso le restanti zone entro il pomeriggio

La confluenza tra masse d’aria fresca di origine atlantica con impulsi di aria umida provenienti dal Mediterraneo occidentale, hanno determinato, come annunciato nei precedenti aggiornamenti, lo sviluppo di intensi sistemi temporaleschi che, in queste ultime ore, hanno interessato gran parte del settore orientale e costiero, con rovesci anche piuttosto intensi, specie nel Teramano e nel Pescarese. Nelle prossime ore l’instabilità continuerà a favorire intense precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco, sul settore orientale e costiero, con rischio elevato di nubifragi, mentre dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio, i temporali si estenderanno anche sulle zone montuose e sul settore occidentale della nostra regione, risultando localmente di forte intensità. Una graduale attenuazione dei fenomeni è prevista a partire dal tardo pomeriggio-sera, ad iniziare dal Teramano e dall’alto Aquilano, in estensione verso le restanti zone in nottata e nelle prime ore della giornata di venerdì. Un ulteriore miglioramento è previsto tra venerdì e sabato ma, rispetto a quanto annunciato nei precedenti aggiornamenti, il miglioramento non sarà duraturo e probabilmente nella giornata di domenica assisteremo ad un nuovo graduale aumento della nuvolosità, a causa dell’avvicinamento di un sistema nuvoloso di origine atlantica e un probabile peggioramento del tempo dalla tarda mattinata di domenica: vedremo.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 05.51

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo molto nuvoloso o coperto lungo la fascia costiera e sulle zone collinari che si affacciano sul versante adriatico, con rovesci e temporali anche di forte intensità, accompagnati da precipitazioni localmente intense ed abbondanti. Poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sulla Marsica e nell’Aquilano, specie al primo mattino, tuttavia la tendenza è verso un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche con rovesci e manifestazioni temporalesche, localmente di moderata intensità, ad iniziare dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio. Dal tardo pomeriggio è previsto un lento e graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dal Teramano e dall’alto Aquilano, in estensione verso le restanti zone entro le prime ore della giornata di venerdì.

Temperature: In generale diminuzione.

Venti: Deboli dai quadranti nord-orientali, in rinforzo nel corso della giornata, specie sul settore costiero e collinare. Possibili forti raffiche di vento durante i temporali.

Mare: Poco mosso o mosso al primo mattino, con moto ondoso in aumento nel corso della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L2

Lascia un commento

error: Content is protected !!