Inizio di settimana caratterizzato dal transito di una nuova perturbazione atlantica che favorirà un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche nel pomeriggio-sera

La nostra penisola continua ad essere interessata dal transito di sistemi nuvolosi di origine atlantica che, in queste ultime ore, hanno favorito rovesci diffusi e manifestazioni temporalesche su gran parte delle regioni centro-meridionali, tuttavia nelle prossime ore sono attese ampie schiarite anche sulla nostra regione, in attesa dell’arrivo di un nuovo sistema nuvoloso di origine atlantica che, nel pomeriggio-sera, si estenderà sulle regioni centrali, favorendo un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra regione con annuvolamenti, rovesci e possibilità di temporali, in estensione dalle zone interne e montuose verso il settore orientale e costiero. L’instabilità continuerà a manifestarsi anche nel corso della mattinata di martedì, tuttavia dal pomeriggio è previsto un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche che risulterà temporaneo in quanto, alla base dei dati attuali, un nuovo sistema nuvoloso di origine atlantica raggiungerà le regioni centro-settentrionali nel corso della giornata di mercoledì, in particolare nel pomeriggio-sera, con probabile peggioramento anche sulla nostra regione. Da venerdì situazione in miglioramento a causa della probabile rimonta di un promontorio di alta pressione, tuttavia si tratta di una situazione da analizzare ed eventualmente confermare nei prossimi aggiornamenti.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 06.44

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti al mattino, specie nel Chietino, in ulteriore attenuazione in mattinata; possibili banchi di nebbia nelle valli interne dell’Aquilano, in diradamento durante le ore centrali della giornata. Dal pomeriggio è previsto un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dal Teramano e dall’alto Aquilano, con rovesci e possibilità di temporali, in estensione verso le zone montuose e verso il settore orientale e costiero entro il tardo pomeriggio-sera. Nella mattinata di martedì saranno ancora possibili annuvolamenti sul settore orientale, costiero e sulle zone montuose che si affacciano sul versante adriatico con possibilità di precipitazioni, in attenuazione entro il pomeriggio.

Temperature: In diminuzione, specie nei valori minimi.

Venti: Settentrionali lungo la fascia costiera, con occasionali rinforzi, occidentali sulle zone interne e montuose. Da stasera tenderanno a provenire dai quadranti settentrionali con possibili colpi di vento durante i temporali.

Mare: Generalmente mosso con moto ondoso in ulteriore aumento.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!