Un sistema nuvoloso di origine atlantica inizierà ad avvicinarsi alle regioni centrali, favorendo un graduale aumento della nuvolosità e un peggioramento soprattutto tra mercoledì e giovedì

Sulla nostra penisola la pressione è in diminuzione a causa dell’avvicinamento di un sistema nuvoloso di origine atlantica che, nel corso delle prossime ore, interesserà soprattutto le regioni settentrionali, dove sono attesi annuvolamenti e rovesci, in estensione entro la nottata verso le Marche con possibilità di precipitazioni. Sulla nostra regione è previsto un graduale aumento della nuvolosità nel corso della giornata, ma non si prevedono fenomeni di rilievo che, tuttavia, potranno manifestarsi nella giornata di mercoledì, in particolare sulle zone montuose e sul settore adriatico, dove è previsto anche un graduale rinforzo dei venti dai quadranti nord-orientali che determineranno anche una generale diminuzione delle temperature. Rispetto a quanto prospettato dai modelli matematici nei giorni scorsi, tuttavia, la perturbazione in arrivo risulterà meno intensa, anche se non mancheranno annuvolamenti e rovesci accompagnati da una graduale diminuzione delle temperature. Tra le giornate del 31 e il 1 Novembre la perturbazione si sposterà verso il Tirreno centro-meridionale e, di conseguenza è previsto un graduale miglioramento sulle regioni adriatiche anche se, nei prossimi giorni, inoltre, sembra possibile l’arrivo di nuovi sistemi nuvolosi di origine atlantica che, se confermati, nel fine settimana raggiungeranno la nostra penisola e saranno preceduti da un deciso rinforzo dei venti di Libeccio che determineranno un nuovo aumento delle temperature soprattutto al centro-sud e sul settore adriatico di Marche, Abruzzo e Molise, dove tornerà a soffiare il Garbino. Vedremo.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 05.27

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili foschie e occasionali banchi di nebbia nelle valli interne della Marsica, dell’Aquilano e, localmente nelle valli che si affacciano sul versante adriatico. Nel corso della giornata è previsto un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dal Teramano e dall’alto Aquilano, ma si tratterà di nubi medio-alte e stratificate. Un ulteriore aumento della nuvolosità è prevista nel corso della giornata di mercoledì, con possibili rovesci sparsi, più probabili nella seconda metà della giornata.

Temperature: Stazionarie o in lieve diminuzione, specie nei valori minimi.

Venti: Deboli di direzione variabile o sud-orientali.

Mare: Quasi calmo o poco mosso con moto ondoso in temporaneo aumento durante le ore centrali della giornata.

Lascia un commento


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.abruzzometeo.org/home/wp-content/plugins/custom-facebook-feed/custom-facebook-feed.php on line 1107
error: Content is protected !!