Intensa perturbazione atlantica attraverserà la nostra penisola tra stasera e domenica favorendo un deciso rinforzo dei venti di Libeccio e precipitazioni diffuse sulle regioni tirreniche

Dopo l’interminabile fase di tempo stabile e prevalentemente soleggiato che ha favorito temperature molto elevate e la pressoché totale assenza di precipitazioni significative, la situazione meteorologica sta per cambiare: nei prossimi giorni, a partire dalle prossime ore, sulla nostra penisola giungeranno perturbazioni atlantiche in rapida successione che, alla base dei dati attuali, continueranno ad interessare le nostre regioni almeno per i prossimi 7-10 giorni, la prima delle quali inizierà ad interessare le regioni tirreniche nella giornata odierna e sarà accompagnata da un deciso rinforzo dei venti di Libeccio (Garbino sul settore adriatico), venti che determineranno un nuovo aumento delle temperature sui settori adriatici di Marche, Abruzzo e Molise, con raffiche che, tra sabato notte e lunedì mattina, potranno agevolmente raggiungere e localmente superare i 70-100 Km/h, specie sulle zone appenniniche, pedemontane, collinari e nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico. A partire dal pomeriggio-sera, inoltre, precipitazioni di moderata intensità inizieranno ad interessare dapprima il settore tirrenico e, successivamente, il settore occidentale della nostra regione, con rovesci diffusi, localmente a carattere temporalesco, accompagnati da venti di Libeccio in rinforzo; tra stanotte e le prime ore di domenica, inoltre, i rovesci potranno sconfinare e manifestarsi anche sul settore adriatico, tuttavia nella mattinata di domenica tenderà a rinforzare il Garbino, con raffiche localmente molto intense sulle zone montuose, pedemontane e collinari. Il rinforzo dei venti di Libeccio (Garbino sul versante orientale) favorirà anche un temporaneo ma sensibile aumento delle temperature sul versante adriatico di Marche, Abruzzo e Molise, con valori localmente superiori ai +24°C/+26°C, anche se da domenica sera assisteremo ad una graduale diminuzione a partire dal settore occidentale.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 06.21

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con foschie e occasionali banchi di nebbia al mattino, specie nelle valli interne della Marsica, dell’Aquilano e, localmente, sulle zone collinari che si affacciano sul versante adriatico, in diradamento nel corso della mattinata. Dalla tarda mattinata è previsto un graduale aumento della nuvolosità che proseguirà anche nel pomeriggio-sera, quando assisteremo ad una progressiva intensificazione delle precipitazioni, in particolare sulla Marsica, nell’Aquilano, sull’Alto Sangro e sulle zone montuose, con rovesci anche piuttosto intensi, occasionalmente a carattere temporalesco, in probabile sconfinamento verso il settore adriatico in tarda serata-nottata. Dalle prime ore della giornata di domenica, inoltre, assisteremo ad un deciso rinforzo dei venti di Libeccio (Garbino sul versante adriatico), con raffiche anche piuttosto intense, specie sulle zone montuose e pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico, mentre precipitazioni diffuse, intense e persistenti continueranno ad interessare gran parte del settore occidentale della nostra regione.

Temperature: Stazionarie al mattino, tuttavia la tendenza è verso un temporaneo brusco aumento sul settore adriatico nel corso della giornata di domenica, a causa del Garbino.

Venti: Deboli dai quadranti meridionali al mattino, in graduale rinforzo dal pomeriggio-sera, ad iniziare dalle zone interne e montuose. In nottata i venti diverranno impetuosi sulle zone montuose e sulle zone pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico, con raffiche localmente superiori ai 70-100 Km/h.

Mare: Poco mosso o localmente mosso al mattino con moto ondoso in aumento nel corso della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.abruzzometeo.org/home/wp-content/plugins/custom-facebook-feed/custom-facebook-feed.php on line 1107
error: Content is protected !!