Una profonda area depressionaria in azione sulla Sardegna favorirà un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche sulla Sicilia e sulle restanti regioni a partire da stasera-notte

Sulla nostra penisola la pressione è in diminuzione a causa dell’approfondimento di una vasta area di bassa pressione posizionata ad ovest della Sardegna, che nelle prossime ore oltre a favorire episodi di maltempo sull’isola, determinerà la discesa di masse d’aria fredda verso le regioni nord africane e la conseguente risalita di masse d’aria che andranno a confluire con l’aria fredda, provocando la nascita e l’approfondimento di un minimo secondario in risalita verso la Sicilia e, successivamente, tra stanotte e domattina, verso le restanti regioni peninsulari. Di conseguenza è attesa un’intensa fase di maltempo che riguarderà dapprima la Sardegna, dove nelle prossime ore sono attesi annuvolamenti, rovesci, temporali e forti venti, mentre i corpi nuvolosi che ruotano intorno al minimo depressionario risaliranno le regioni centro-settentrionali tirreniche, provocando rovesci e possibili temporali in estensione verso le regioni settentrionali; da stasera-notte, inoltre, estesi corpi nuvolosi in risalita dalle regioni meridionali, favoriranno un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche anche su Puglia, Molise, Abruzzo e Marche con precipitazioni in intensificazione, localmente di moderata intensità, anche a carattere temporalesco. E dopo le probabili schiarite attese tra la serata-nottata di martedì, la risalita di un nuovo nucleo perturbato determinerà un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra regione con rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco, accompagnati da venti in rinforzo.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 06.16

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con possibili precipitazioni a carattere sparso, più probabili sul settore occidentale, sulla Marsica e sull’Alto Sangro, tuttavia non si escludono occasionali precipitazioni anche sul settore adriatico, dove potranno manifestarsi anche schiarite. Da stasera è previsto un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dai settori meridionali, in estensione verso le restanti zone con precipitazioni in intensificazione, localmente a carattere temporalesco, in risalita verso le Marche e verso le regioni settentrionali. Non si escludono rovesci intensi, anche a carattere temporalesco, accompagnati da raffiche di vento.

Temperature: Generalmente stazionarie ma nel corso della giornata di martedì assisteremo ad un temporaneo aumento, specie sulle zone montuose.

Venti: Deboli dai quadranti meridionali, in rinforzo dal pomeriggio-sera, ad iniziare dal settore adriatico.

Mare: Poco mosso o mosso al mattino, moto ondoso in aumento dal pomeriggio-sera.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!