La settimana si apre all’insegna di un tempo migliore rispetto ai giorni scorsi ma l’arrivo di corpi nuvolosi di origine atlantica favorirà annuvolamenti e rovesci sul settore occidentale

Le intense perturbazioni che in questi ultimi giorni hanno favorito episodi di intenso maltempo su gran parte delle nostre regioni, hanno abbandonato la nostra penisola, tuttavia nuovi sistemi nuvolosi di origine atlantica tenderanno a raggiungere l’Italia, favorendo un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche soprattutto sulle regioni centro-settentrionali tirreniche, sulla Sardegna e, successivamente, sulla Sicilia, mentre gli effetti saranno meno rilevanti su Marche, Abruzzo e Molise, almeno tra oggi e la giornata di martedì, con annuvolamenti che, tuttavia, potranno favorire precipitazioni sulla Marsica, nell’Aquilano, sull’Alto Sangro e sull’Alto Molise. Lo spostamento verso levante del sistema nuvoloso atteso tra domani e martedì, favorirà, inoltre, un nuovo rinforzo dei venti meridionali, con probabile Scirocco sull’Adriatico centro-settentrionale, tuttavia non si prevedono raffiche particolarmente intense, come accaduto nei giorni scorsi. Nella giornata di mercoledì aumenterà la probabilità di annuvolamenti anche sul settore adriatico di Marche e Abruzzo, occasionalmente associati a rovesci, specie al mattino, ma la tendenza sarà verso un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche, in attesa dell’arrivo di una nuova perturbazione atlantica che, se la tendenza verrà confermata, raggiungerà ed interesserà direttamente le nostre isole maggiori verso la fine della settimana, con effetti decisamente meno rilevanti per le regioni centrali adriatiche.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 06.35

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso sulle zone pedemontane che si affacciano sul versante adriatico, collinari e costiere, mentre annuvolamenti interesseranno la Marsica e l’Aquilano, con possibilità di precipitazioni, più probabili sulla Marsica e, localmente, sull’Alto Sangro.  Non si escludono ampie schiarite anche sul settore occidentale dove, tuttavia, tra stasera-notte e domattina è previsto un nuovo aumento della nuvolosità con possibilità di rovesci, in estensione verso l’Aquilano e verso le zone montuose.

Temperature: In diminuzione nei valori minimi, stazionarie nei valori massimi.

Venti: Deboli dai quadranti meridionali con rinforzi sulle zone montuose e sull’Adriatico centrale.

Mare: Generalmente mosso o molto mosso. Moto ondoso in aumento dal pomeriggio-sera.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!