L’intensa perturbazione atlantica si sposta ulteriormente verso levante ma nel corso della mattinata saranno ancora possibili forti rovesci sul settore adriatico

La nostra penisola è interessata da un’intensa perturbazione atlantica che continua a favorire episodi di maltempo soprattutto sulle regioni meridionali e sul basso versante adriatico, tuttavia nelle prossime ore saranno ancora possibili annuvolamenti consistenti e rovesci soprattutto su Abruzzo, Molise e Ascolano, in graduale miglioramento dal pomeriggio, a causa dell’ulteriore spostamento verso levante dell’intero sistema perturbato. Un ulteriore miglioramento è atteso in serata-nottata e nel corso della giornata di martedì, anche se si tratterà di una fase temporanea in attesa dell’arrivo di una nuova veloce perturbazione atlantica, meno intensa rispetto a quest’ultima ma che favorirà un moderato peggioramento al nord e sulle regioni tirreniche, con venti occidentali in rinforzo anche sulla nostra regione. Tra mercoledì e venerdì, alla base dei dati attuali, tornerà a soffiare il Libeccio su gran parte delle regioni centrali, con annuvolamenti e possibili precipitazioni sulle zone interne ed appenniniche, mentre il Garbino tornerà a soffiare sulle zone pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico, con temperature in aumento. Da monitorare, infine, il possibile arrivo di masse d’aria fredda nei primi giorni della prossima settimana che, se confermati, potrebbero determinare un sensibile calo delle temperature su gran parte delle nostre regioni, tempo in peggioramento e il ritorno della neve fino a quote medio-basse: vedremo.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 05.13

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo da nuvoloso a coperto, con annuvolamenti più consistenti nel Teramano, Pescarese e Chietino, dove non si escludono rovesci, localmente di moderata intensità, specie al mattino; cielo nuvoloso sulla Marsica e nell’Aquilano con possibili occasionali precipitazioni a carattere sparso, in miglioramento dal pomeriggio. Dal tardo pomeriggio è previsto un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche anche sul settore adriatico con nuvolosità in attenuazione e temperature in diminuzione.

Temperature: In diminuzione a partire da stasera-notte.

Venti: Deboli o moderati dai quadranti orientali con possibili residui rinforzi al mattino, specie lungo la fascia costiera e sull’Adriatico centrale.

Mare: Molto mosso o agitato con mareggiate, attenzione. Moto ondoso in graduale attenuazione dal pomeriggio-sera.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!