L’alta pressione, in graduale attenuazione, garantirà ancora condizioni di tempo stabile su gran parte delle regioni centrali, tuttavia non mancheranno annuvolamenti

La nostra penisola è interessata da un promontorio di alta pressione che determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle regioni centro-meridionali anche se, a partire dalle prossime ore, l’alta pressione inizierà ad attenuarsi, favorendo l’arrivo di corpi nuvolosi anche sulle regioni centrali, dove sono attesi annuvolamenti che si estenderanno anche in Abruzzo, ma si tratterà di nubi medio-alte e stratificate che non produrranno fenomeni di rilievo. Nel fine settimana l’alta pressione tenderà ulteriormente ad attenuarsi, favorendo l’arrivo, anche se marginale, di masse d’aria fredda sulle regioni meridionali e sul medio Adriatico, con conseguente nuova diminuzione delle temperature, annuvolamenti e possibili precipitazioni su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria. Un graduale ma temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche è atteso nella giornata dell’Epifania, tuttavia gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano il probabile arrivo di un sistema nuvoloso proveniente dall’Europa centrale che, molto probabilmente, favorirà annuvolamenti e possibili precipitazioni sparse anche sulla nostra regione.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 06.01

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con gelate diffuse sulla Marsica, nell’Aquilano e nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico, mentre nel corso della giornata è previsto un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dall’Aquilano, in estensione verso le restanti zone, ma si tratterà di nubi medio-alte e stratificate che non produrranno fenomeni di rilievo. Cielo nuvoloso anche nella giornata di sabato con possibili occasionali deboli precipitazioni a carattere sparso, più probabili sulle zone montuose, mentre nella mattinata di domenica saranno possibili annuvolamenti e rovesci sul settore orientale e sulle zone montuose, con nevicate sui rilievi al disopra dei 600-800 metri.

Temperature: In ulteriore lieve aumento sulle zone collinari e montuose, stazionarie altrove.

Venti: Deboli di direzione variabile.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!