Inizio di settimana caratterizzato dal tempo stabile che proseguirà fino a venerdì ma non mancheranno annuvolamenti e banchi di nebbia. Probabile peggioramento nel fine settimana

Sulla nostra penisola la pressione è in aumento, soprattutto al centro-nord, a causa dell’espansione di un promontorio di alta pressione che, nel corso dei prossimi giorni, continuerà a garantire condizioni di tempo stabile su gran parte delle nostre regioni, ad eccezione della Sicilia e della Calabria ionica, dove saranno possibili addensamenti e possibili precipitazioni sparse. Non cambierà di molto la situazione meteorologica nelle prossime ore, anche sulle regioni centrali il tempo risulterà stabile, tuttavia non mancheranno annuvolamenti, foschie e possibili banchi di nebbia, specie lungo le aree costiere e collinari di Marche, Abruzzo e Molise. Tra martedì e giovedì transiteranno corpi nuvolosi provenienti dalla Francia che potranno favorire addensamenti, piovaschi sulle regioni nord-occidentali e annuvolamenti sulle regioni centrali, tuttavia gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano un probabile peggioramento delle condizioni atmosferiche nel fine settimana, a causa dell’arrivo di una perturbazione atlantica decisamente più organizzata che determinerà, se la situazione verrà confermata, la formazione di un’area depressionaria sulle regioni centro-settentrionali e una conseguente fase di maltempo con piogge diffuse e nevicate sui rilievi. Vedremo.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 05.45

 

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti nel corso della giornata, specie sul settore orientale, sulle zone collinari e lungo la fascia costiera, dove non si escludono foschie e occasionali banchi di nebbia. Foschie e banchi di nebbia possibili anche nelle valli dell’Aquilano e della Marsica. Poche novità nel corso della giornata di martedì, proseguirà il tempo stabile con possibili annuvolamenti, foschie e occasionali banchi di nebbia, specie durante le ore più fredde della giornata. Gelate diffuse, specie nelle valli interne della Marsica e dell’Aquilano e, localmente, nelle pianure che si affacciano sul versante adriatico.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli di direzione variabile o meridionali.

Mare: Poco mosso o localmente mosso con moto ondoso in graduale attenuazione.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!