Anche la giornata di mercoledì sarà caratterizzata dal tempo stabile, tuttavia giovedì transiteranno corpi nuvolosi che raggiungeranno anche le regioni centrali. Probabile peggioramento nel weekend

La nostra penisola continua ad essere interessata da un promontorio di alta pressione che determina condizioni di tempo stabile su gran parte delle nostre regioni, tuttavia sulle regioni settentrionali sono presenti annuvolamenti e banchi di nebbia, favoriti dall’arrivo di masse d’aria umida provenienti dalla Francia. Trattandosi di una struttura anticiclonica non particolarmente solida alle quote superiori, nella giornata di giovedì corpi nuvolosi riusciranno a raggiungere le regioni centrali, favorendo annuvolamenti e una graduale intensificazione delle foschie e delle nebbie. Gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici ci mostrano, inoltre, un graduale cedimento dell’alta pressione a favore dell’arrivo di una perturbazione atlantica piuttosto organizzata che, alla base dei dati attuali, raggiungerà la nostra penisola a partire da sabato, favorendo un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche su gran parte delle nostre regioni, in particolare al centro-nord e sulla Sardegna, dove sono attesi annuvolamenti e precipitazioni, nevose probabilmente anche in pianura al nord; le precipitazioni, salvo ulteriori cambiamenti, torneranno a manifestarsi anche sulla nostra regione a partire da sabato pomeriggio-sera, tuttavia la tendenza, al momento, risulta ancora piuttosto incerta.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 05.22

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili foschie/banchi di nebbia nelle valli interne della Marsica e dell’Aquilano. Gelate diffuse durante le ore serali, notturne e al primo mattino, specie sulla Marsica, nell’Aquilano, sull’Alto Sangro e, localmente anche nelle pianure e nelle valli che si affacciano sul versante adriatico. Da stasera-notte è previsto un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dal Teramano e dall’Alto Aquilano.

Temperature: Generalmente stazionarie con gelate diffuse durante le ore serali, notturne e al primo mattino: a tal proposito si raccomanda prudenza per la presenza di tratti stradali ghiacciati.

Venti: Generalmente deboli di direzione variabile.

Mare: Quasi calmo o poco mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!