La giornata di giovedì sarà caratterizzata ancora da tempo stabile con possibili annuvolamenti, foschie, banchi di nebbia. Si ridimensiona il peggioramento atteso nel weekend

Un promontorio di alta pressione continua a garantire condizioni di tempo stabile su gran parte delle nostre regioni, tuttavia sulle regioni settentrionali giungono masse d’aria umida che determinano la formazione di strati nuvolosi sulla Pianura Padana, sull’alto Tirreno e sull’alto Adriatico, foschie e banchi di nebbia che, nelle prossime ore, potranno estendersi anche verso Toscana, Umbria e Marche. Previsto anche un graduale aumento della nuvolosità ma si tratterà di nubi alte e stratificate che non produrranno fenomeni di rilievo, mentre sulle regioni settentrionali si avvicina una perturbazione atlantica che, tra domani e sabato, si estenderà anche verso le regioni centrali, favorendo un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra regione, ad iniziare dal settore occidentale, in estensione verso le restanti zone, ma il peggioramento risulterà meno consistente rispetto a quanto prospettato dai modelli matematici fino a qualche giorno fa: alla base dei dati attuali, infatti, precipitazioni a carattere sparso potranno interessare anche i settori adriatici di Marche, Abruzzo e Molise, specie nelle giornate di domenica e lunedì, tuttavia i fenomeni risulteranno meno intensi e a carattere sparso rispetto a quanto annunciato qualche giorno fa.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti nel corso della giornata, ma si tratterà di nubi alte e stratificate che non produrranno fenomeni. Dal pomeriggio saranno possibili annuvolamenti lungo la fascia costiera e sulle zone collinari prossime alla costa, specie nel Pescarese e nel Chietino. Gelate diffuse, specie sulla Marsica, nell’Aquilano, sull’Alto Sangro e, localmente, nelle pianure e nelle valli che si affacciano sul versante adriatico.

Temperature: Stazionarie con gelate diffuse durante le ore serali, notturne e al primo mattino.

Venti: Generalmente deboli settentrionali con rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Quasi calmo o poco mosso al mattino con moto ondoso in aumento nel corso della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!