Temporaneo miglioramento nelle prossime ore ma la tendenza è verso un nuovo peggioramento a causa dell’arrivo di una nuova perturbazione preceduta da un rinforzo dei venti di Libeccio a partire da stasera

Sulla nostra penisola il tempo è migliorato, specie sulle regioni centro-meridionali, tuttavia un nuovo sistema nuvoloso di origine atlantica ha già iniziato ad interessare le regioni settentrionali e, dal pomeriggio-sera, si estenderà verso le regioni centrali e sarà preceduta da un nuovo rinforzo dei venti di Libeccio, con probabile Garbino sui settori adriatici di Marche, Abruzzo e Molise. La perturbazione favorirà anche un aumento della nuvolosità e precipitazioni sparse lungo la dorsale appenninica e sul settore occidentale della nostra regione, specie dal pomeriggio-sera e in nottata, mentre forti raffiche di vento (Garbino) torneranno ad interessare soprattutto le zone montuose e il settore adriatico, anche se durerà poco in quanto il sistema nuvoloso si sposterà gradualmente verso le regioni meridionali, determinando, molto probabilmente, la formazione di un’area di bassa pressione che, dal Tirreno centrale, si sposterà gradualmente verso le regioni meridionali entro la giornata di sabato, con un conseguente peggioramento su Marche e, soprattutto, su Abruzzo, Molise e Puglia, dove sono attesi rovesci diffusi, anche sul settore orientale e costiero, specie tra sabato pomeriggio e le prime ore della mattinata di domenica. Un graduale ma temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche è atteso dalla tarda mattinata di domenica, in attesa del possibile arrivo di una nuova perturbazione atlantica, diretta principalmente verso le regioni tirreniche: vedremo.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 05.41

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con nubi alte e stratificate in aumento nel corso della mattinata, mentre dal pomeriggio assisteremo ad un ulteriore aumento della nuvolosità ad iniziare dalle zone montuose, dall’Alto Aquilano e, successivamente, sulla Marsica, con possibilità di precipitazioni sparse. Dal tardo pomeriggio, inoltre, è previsto un nuovo rinforzo dei venti di Libeccio con probabile Garbino nel Teramano, Pescarese e Chietino, specie in serata e in nottata, con raffiche localmente superiori ai 60-70 Km/h. Dalla tarda mattinata di venerdì assisteremo ad una graduale attenuazione dei venti, anche se permarranno condizioni di variabilità con possibilità di rovesci sul settore occidentale della nostra regione.

Temperature: In diminuzione nei valori minimi. Da stasera-notte è previsto un nuovo rinforzo dei venti di Libeccio con probabile Garbino sul versante adriatico.

Venti: Deboli settentrionali al mattino; dal pomeriggio-sera tenderanno a provenire dai quadranti meridionali, rinforzando entro la serata. Da stasera attesi venti di Libeccio (Garbino sul versante adriatico) con raffiche localmente superiori ai 60-7 0 Km/h, specie sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico.

Mare: Generalmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!