La temporanea attenuazione dell’alta pressione favorirà l’ingresso di masse d’aria più fredda che determineranno annuvolamenti e possibili rovesci anche in Abruzzo

La vasta area di alta pressione che da giorni garantisce condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle nostre regioni, tenderà temporaneamente ad attenuarsi nelle prossime ore, favorendo l’ingresso di masse d’aria più fredda al centro-nord, in estensione verso le regioni meridionali entro la serata-nottata. L’arrivo dell’aria fredda provocherà un temporaneo peggioramento delle condizioni atmosferiche con lo sviluppo di addensamenti su Marche, Abruzzo e Molise a partire dal pomeriggio-sera, con possibili precipitazioni sparse, in estensione verso la Puglia entro la tarda serata. A causa della progressiva diminuzione delle temperature, saranno possibili rovesci nevosi intorno ai 1000 metri, specie in nottata e nelle prime ore della giornata di domenica, mentre dalla tarda mattinata assisteremo ad un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dalle Marche, in estensione verso la nostra regione, verso il Molise e verso la Puglia entro la serata-nottata. Successivamente, alla base dei dati attuali, sull’Italia tornerà ad affermarsi l’alta pressione che dovrebbe continuare a garantire condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato anche se gli ultimi aggiornamenti continuano ad evidenziare un possibile deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche verso la fine della prossima settimana, ovviamente da confermare nei prossimi giorni.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 05.36

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso per la presenza di nubi medio alte e stratificate che, al mattino, non produrranno fenomeni di rilievo. Dal pomeriggio è previsto un graduale aumento della nuvolosità, ad iniziare dal Teramano e dall’Alto Aquilano, con possibili rovesci, in estensione verso le restanti zone entro la serata-nottata, anche se i fenomeni risulteranno generalmente di debole/moderata intensità e a carattere sparso. In serata, inoltre, saranno possibili nevicate sui rilievi al disopra dei 1200-1400 metri, in calo intorno ai 1000 metri in nottata e nelle prime ore della giornata di domenica. Un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto dalla tarda mattinata di domenica e, soprattutto, nella seconda metà della giornata.

Temperature: In diminuzione, anche sensibile rispetto ai giorni scorsi, specie sul settore orientale.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con possibili rinforzi lungo la fascia costiera e collinare.

Mare: Poco mosso al mattino con moto ondoso in graduale aumento.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!