L’arrivo di un impulso di aria fredda proveniente dall’Europa settentrionale favorirà un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche, temperature in sensibile calo e nevicate a bassa quota

Sulla nostra penisola il tempo è peggiorato a causa dell’arrivo di un impulso di aria fredda proveniente dal nord Europa che, nelle prossime ore, si estenderà verso le regioni centrali, favorendo un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche, un generale calo delle temperature, rovesci, possibilità di temporali e nevicate in calo fino a bassa quota, specie nel pomeriggio-sera e nel corso della nottata. Dalla tarda mattinata assisteremo ad un progressivo peggioramento delle condizioni atmosferiche a causa dell’arrivo dell’aria fredda che provocherà una graduale intensificazione dei fenomeni di instabilità lungo la dorsale appenninica e sul settore occidentale della nostra regione, dove sono attesi rovesci, localmente a carattere temporalesco e nevicate in graduale calo intorno ai 500-700 metri, in ulteriore abbassamento intorno ai 300-500 metri entro la nottata e nelle prime ore della mattinata di mercoledì, quando è previsto un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche ma con temperature in ulteriore diminuzione. Successivamente, alla base dei dati attuali, è previsto un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche che proseguirà, molto probabilmente, anche nel fine settimana.

Mappa delle temperature a 850 hPa (1500mt circa) previste per mercoledì. MODELLO WRF – FONTE METEOCIEL.FR

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con precipitazioni sparse, inizialmente più probabili sul settore adriatico e sulle zone montuose, dove assumeranno carattere nevoso al disopra dei 1200-1300 metri. Nel corso della mattinata i rovesci, a carattere sparso, interesseranno soprattutto il Teramano, il Pescarese e il Chietino, tuttavia dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio è previsto un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche sulle zone montuose, nell’Aquilano, sulla Valle Peligna e sulla Marsica con rovesci in intensificazione, localmente a carattere temporalesco e nevicate in graduale calo intorno ai 500-700 metri, ma a quote più basse entro la serata-nottata. Le nevicate tenderanno ad estendersi anche verso l’Alto Sangro, specie dal tardo pomeriggio-sera, mentre rovesci sparsi continueranno a manifestarsi anche sul settore adriatico, nevosi fino a quote collinari, intorno ai 300-500 metri, ma localmente anche a quote più basse, specie in tarda serata-nottata e nelle prime ore della mattinata di mercoledì. Tempo in miglioramento dalla seconda metà della giornata di mercoledì ma continuerà a fare molto freddo, specie durante le ore serali, notturne e al primo mattino.

Temperature: In sensibile diminuzione a partire dal pomeriggio-sera.

Venti: Moderati dai quadranti nord-orientali con possibili rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Mosso o molto mosso con moto ondoso in ulteriore aumento.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!