Tempo freddo ed instabile al mattino ma la tendenza è verso un generale miglioramento delle condizioni atmosferiche dal pomeriggio, anche se continuerà a fare piuttosto freddo

Le nostre regioni centro-meridionali sono ancora interessate dal transito di un veloce impulso di aria fredda proveniente dall’Europa settentrionale che, in queste ultime ore ha provocato un sensibile calo delle temperature, rovesci e nevicate fino a quote collinari in particolare sulle regioni centrali. Nelle prossime ore saranno ancora presenti condizioni di instabilità soprattutto su Abruzzo e Molise, in miglioramento dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio, anche se le temperature permarranno ancora ben al disotto delle medie stagionali; un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto nel corso della giornata di giovedì quando tornerà a splendere il sole su gran parte delle regioni centrali, ma farà ancora piuttosto freddo durante le ore serali, notturne e al primo mattino quando le temperature scenderanno al disotto dello zero soprattutto sulla Marsica, nell’Aquilano, sull’Alto Sangro e, localmente, nelle valli che si affacciano sul versante adriatico. Poche novità nel corso dei prossimi giorni in quanto alla base dei dati attuali sulla nostra penisola tornerà a rinforzare un promontorio di alta pressione che dovrebbe garantire condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle regioni, in particolare al centro-nord, mentre potranno persistere annuvolamenti sulle regioni ioniche, almeno fino alla giornata di sabato.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con possibili rovesci a carattere sparso, più probabili sulle zone collinari, pedemontane e lungo la fascia costiera, nevosi a quote collinari, intorno ai 200-300 metri, in graduale attenuazione tra la tarda mattinata e nel pomeriggio, ad iniziare dal Teramano e dall’Alto Aquilano, in estensione verso le restanti zone entro la serata con ampie schiarite. Cielo poco nuvoloso sulla Marsica con gelate diffuse durante le ore notturne . Gelate diffuse durante le ore serali, notturne e al primo mattino, specie sulla Marsica, nell’Aquilano, sull’Alto Sangro e, localmente, nelle valli che si affacciano sul versante adriatico.

Temperature: In diminuzione, specie nei valori minimi con gelate diffuse sul settore occidentale.

Venti: Deboli o moderati dai quadranti settentrionali.

Mare: Molto mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!