Venerdì Santo caratterizzato da tempo stabile e soleggiato con temperature massime in graduale aumento. Alta pressione in attenuazione tra Pasqua e Lunedì dell’Angelo

La nostra penisola continua ad essere interessata da una vasta area di alta pressione che garantisce condizioni generali di tempo stabile e prevalentemente soleggiato con temperature massime in ulteriore lieve aumento, tuttavia nei prossimi giorni assisteremo ad una temporanea attenuazione della struttura di alta pressione che non impedirà l’arrivo di corpi nuvolosi di origine atlantica che attraverseranno anche le regioni centrali tra domenica e lunedì, dove non si escludono occasionali precipitazioni a carattere sparso. La tendenza successiva evidenzia una probabile rimonta di un promontorio di alta pressione che, alla base dei dati attuali, garantirà una nuova fase di tempo generalmente stabile, soleggiato con temperature in aumento, specie dalla metà della prossima settimana. Si tratta, ovviamente di una tendenza, quest’ultima, che dovrà essere necessariamente confermata nei prossimi aggiornamenti.

Immagine al visibile ricevuta ieri dal satellite russo METEOR M N°2

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti a ridosso dei rilievi durante le ore centrali della giornata e nel pomeriggio, in attenuazione nel tardo pomeriggio e in serata. Gelate nelle valli interne della Marsica e dell’Aquilano, specie durante le ore notturne e al primo mattino. Poche novità nel corso della giornata di sabato, prevalenza di tempo stabile e soleggiato.

Temperature: In lieve aumento, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli di direzione variabile.

Mare: Quasi calmo o poco mosso.

Lascia un commento

error: Content is protected !!