Venerdì caratterizzato da tempo stabile e prevalentemente soleggiato con possibili annuvolamenti provocati dal transito di nubi alte e stratificate. Alta pressione in attenuazione a partire da domenica

La nostra penisola continua ad essere interessata da un promontorio di alta pressione che determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato soprattutto al centro-sud e sul versante adriatico, mentre annuvolamenti interessano la Sardegna e, nelle prossime ore, si spingeranno anche verso le regioni tirreniche; su Marche, Abruzzo e Molise non cambierà di molto la situazione meteorologica, l’alta pressione continuerà a favorire tempo stabile con possibili annuvolamenti per il transito di nubi medio-alte e stratificate che potranno dar luogo ad occasionali velature, mentre le temperature subiranno un ulteriore aumento, specie nei valori massimi, in particolare sulle zone collinari ed alto collinari. Nella giornata di sabato assisteremo ad un ulteriore aumento della nuvolosità a causa della graduale attenuazione dell’alta pressione che, non impedirà l’arrivo di masse d’aria umida provenienti dal Mediterraneo occidentale: di conseguenza la nuvolosità tenderà ad estendersi anche sulle regioni centrali, specie nel pomeriggio-sera e nella giornata di domenica, con possibili precipitazioni sparse. A partire da lunedì, inoltre, masse d’aria fredda provenienti dai vicini Balcani favoriranno un graduale calo delle temperature, in particolare sul settore adriatico, con possibili annuvolamenti e fenomeni di instabilità sulle zone interne e montuose. Si tratta, quest’ultima, di una tendenza da analizzare ed eventualmente confermare nei prossimi aggiornamenti.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti (velature) nel corso della giornata a causa del transito di nubi medio-alte e stratificate che non produrranno fenomeni. Nella giornata di sabato è previsto un ulteriore aumento della nuvolosità a partire dal pomeriggio-sera.

Temperature: In aumento, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli dai quadranti orientali, specie lungo la fascia costiera e collinare.

Mare: Quasi calmo o poco mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!