La nostra penisola risulta ancora interessata da un flusso di correnti atlantiche che, nelle prossime ore, favoriranno annuvolamenti, venti in rinforzo e possibili precipitazioni, anche sulla nostra regione

Dopo il passaggio della perturbazione che, nella giornata di ieri, ha attraversato gran parte delle nostre regioni favorendo episodi di instabilità anche su Marche, Abruzzo e Molise, il tempo è migliorato, tuttavia la nostra penisola continua ad essere interessata dal transito di correnti atlantiche che, nelle prossime ore e nei prossimi giorni, favoriranno annuvolamenti e possibili fenomeni di instabilità anche sulle regioni centrali, in particolare sulle zone montuose e pedemontane che si affacciano sul versante adriatico. Anche nei prossimi giorni la nostra penisola sarà attraversata da corpi nuvolosi che potranno favorire annuvolamenti e lo sviluppo di addensamenti consistenti lungo la dorsale appenninica e sulle regioni settentrionali, con possibili rovesci, anche a carattere temporalesco, più probabili tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio. Un possibile deciso miglioramento delle condizioni atmosferiche potrebbe realizzarsi nel corso della prossima settimana, a partire da martedì, a causa della rimonta di un promontorio di alta pressione di matrice africana che, se confermato, favorirà un generale e sensibile aumento delle temperature su gran parte della nostra penisola: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sulle zone collinari e costiere del Teramano, del Pescarese e del Chietino, mentre annuvolamenti interesseranno la Marsica, l’Aquilano, la Valle Peligna, l’Alto Sangro e le zone montuose, dove non si escludono occasionali precipitazioni sparse al mattino. Tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio saranno possibili addensamenti consistenti a ridosso dei rilievi con possibili rovesci, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico, con possibili sconfinamenti verso le aree costiere; una graduale attenuazione della nuvolosità è prevista in serata e in nottata.. Ventoso sulle zone collinari, interne e montuose.

Temperature: Stazionarie o in lieve aumento, specie sulle zone collinari ed alto collinari.

Venti: Deboli o moderati dai quadranti occidentali o sud-occidentali con probabile Garbino sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico.

Mare: Poco mosso o localmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!