Fine settimana caratterizzato dalla presenza di nubi medio alte e stratificate, sabbia in sospensione e possibili precipitazioni sparse (miste a sabbia) su gran parte delle regioni centrali

La nostra penisola continua ad essere interessata dal persistente arrivo di masse d’aria calda sulle regioni centro-meridionali con nuvolosità e polvere/sabbia in sospensione in quota. Al nord la situazione è caratterizzata dall’arrivo di masse d’aria più fresca ed instabile che hanno determinato fenomeni di instabilità anche piuttosto intensi. Non cambierà di molto la situazione meteorologica in questo fine settimana, le regioni centrali continueranno ad essere interessate da annuvolamenti (nubi medio-alte stratificate) e sabbia africana in sospensione in quota, con temperature ben al disopra delle medie stagionali, tuttavia saranno possibili occasionali precipitazioni sparse, miste a sabbia, in particolare sulle zone interne e montuose, ma non si escludono fenomeni sparsi anche sul settore adriatico. Da lunedì la situazione inizierà a cambiare, il tempo tornerà a peggiorare dapprima al nord e sulle regioni tirreniche e, in prospettiva, anche sulle regioni centrali, a causa dell’arrivo di masse d’aria umida ed instabile di origine atlantica che, molto probabilmente, determinerà la formazione di un’area depressionaria sul Tirreno centro-settentrionale, in spostamento verso le regioni centrali e un deciso aumento dell’instabilità anche sulla nostra regione da lunedì sera e nei giorni successivi, con temperature in generale diminuzione.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo da nuvoloso a coperto con possibili precipitazioni sparse, generalmente di debole intensità, miste a polvere/sabbia africana presente in sospensione in quota. Non si prevedono sostanziali variazioni nella giornata di domenica, tuttavia aumenterà la probabilità di rovesci sparsi, più probabili sulla Marsica, nell’Aquilano e sulle zone montuose, in locale estensione verso il settore adriatico.

Temperature: In lieve diminuzione, specie le massime, ma con valori ancora al disopra delle medie stagionali.

Venti: Deboli orientali, specie lungo la fascia costiera e collinare; occidentali sulle zone interne e montuose.

Mare: Generalmente poco mosso o localmente mosso, specie durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!