Inizio di settimana caratterizzato dall’alta pressione in attenuazione e dall’arrivo di una perturbazione proveniente dal Mediterraneo occidentale che favorirà un marcato peggioramento del tempo specie tra martedì e giovedì

Sulla nostra penisola la pressione è in graduale diminuzione a causa dell’avvicinamento di una perturbazione proveniente dal Mediterraneo occidentale che, a partire da stasera, si avvicinerà alle nostre regioni occidentali, favorendo un graduale aumento dell’instabilità ad iniziare dal settore tirrenico, ma che culminerà con un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche su gran parte delle regioni centrali tra martedì e mercoledì, con elevata probabilità di temporali di forte intensità su Marche, Abruzzo e Molise, specie tra la serata di martedì e la mattinata di mercoledì; un peggioramento che determinerà anche un generale calo delle temperature ed anche l’attenuazione della sabbia in sospensione in quota, specie al centro-nord. Successivamente, alla base dei dati attuali, tra giovedì sera e domenica sembra probabile la rimonta di un promontorio di alta pressione che, se confermato, garantirà condizioni di tempo stabile, soleggiato su gran parte delle nostre regioni e un clima decisamente più gradevole.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con possibili precipitazioni sparse, miste a sabbia, specie al mattino, tuttavia nel corso del pomeriggio saranno possibili annuvolamenti, rovesci e possibili temporali, localmente di moderata intensità soprattutto nell’Alto Aquilano, localmente anche nel Teramano e sulle zone montuose, in temporanea attenuazione in nottata e nelle prime ore della mattinata di martedì. Nella giornata di martedì è previsto un ulteriore aumento dell’instabilità con elevata probabilità di temporali nel pomeriggio-sera, mentre tra la serata e le prime ore della giornata di mercoledì la nostra regione sarà interessata da forti temporali con possibili nubifragi sul settore centro-orientale e lungo la fascia costiera, attenzione.

Mappa delle precipitazioni previste in 24 ore a cura del CONSORZIO LAMMA – REGIONE TOSCANA

Questa mappa in allegato ci mostra la situazione particolarmente insidiosa attesa tra la serata di martedì e la serata di mercoledì: alla base dei dati attuali la nostra regione potrà essere interessata da fenomeni temporaleschi di forte intensità, associati a gradinate (probabili soprattutto sulle zone pedemontane e montuose) e nubifragi. Si tratta di una situazione da seguire passo dopo passo.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera; occidentali in rinforzo sulla Marsica e nell’Aquilano.

Mare: Poco mosso con moto ondoso in graduale aumento nel corso della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!