Masse d’aria fresca in arrivo favoriranno un generale calo delle temperature, annuvolamenti e possibili rovesci al mattino lungo le coste e sulle zone collinari, instabilità in aumento nel pomeriggio sulle zone interne

L’ulteriore attenuazione dell’alta pressione ha determinato una consistente discesa di masse d’aria fresca sull’Europa orientale e sui vicini Balcani, tuttavia nelle ultime ore, come annunciato nei precedenti aggiornamenti, l’aria fresca ha iniziato a raggiungere le regioni adriatiche, favorendo la formazione di annuvolamenti che, in mattinata, potranno dar luogo ad occasionali precipitazioni a carattere sparso sulle zone collinari e costiere di Marche, Abruzzo e Molise, mentre nel corso della giornata la nuvolosità interesserà le zone montuose e il settore occidentale, dove non si escludono rovesci, anche a carattere temporalesco. Inoltre, a partire dalla nottata è previsto l’ingresso di un nuovo impulso di aria fresca sulle regioni adriatiche che potrà dar luogo ad annuvolamenti e fenomeni di instabilità sull’Adriatico centrale, lungo la fascia costiera e sulle zone collinari che si affacciano sul versante adriatico, con possibilità di temporali, più probabili su Abruzzo e Molise. Un temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche è atteso nella giornata di giovedì, tuttavia alla base dei dati attuali a partire da venerdì è previsto l’ingresso di impulsi di aria fresca sulle regioni centro-settentrionali che, se confermati, potranno favorire un ulteriore aumento dell’instabilità anche sulle regioni centrali: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso lungo la fascia costiera e sulle zone collinari, con possibili rovesci sparsi, più probabili nel Chietino, mentre sul settore occidentale il cielo risulterà poco nuvoloso, tuttavia nel corso della giornata la nuvolosità tenderà ad estendersi anche sulle zone montuose ed interne con possibili fenomeni di instabilità, possibili rovesci e manifestazioni temporalesche, specie sulla Marsica e sull’Alto Sangro. Tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio sono attese ampie schiarite lungo la fascia costiera e collinare, tuttavia a partire dalla tarda serata e dalla nottata è previsto un nuovo aumento della nuvolosità sull’Adriatico centrale, lungo la fascia costiera e sulle zone collinari con rovesci e possibilità di temporali.

Temperature: In diminuzione, anche sensibile a partire da stasera-notte.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali in rinforzo nel corso della giornata, specie sulle zone collinari e costiere.

Mare: Mosso con moto ondoso in aumento nel corso della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!