Inizio di settimana con un tempo migliore rispetto ai giorni scorsi ma non mancheranno episodi di instabilità sulle zone interne e montuose, specie nel pomeriggio e nei prossimi giorni

Sulla nostra penisola il tempo è in miglioramento ma al centro-sud continuano a giungere impulsi di aria fresca provenienti dai vicini Balcani che, nelle prossime ore, manterranno attive condizioni di instabilità lungo la dorsale appenninica e al meridione, instabilità che si manifesterà anche nelle giornate di martedì e mercoledì, in particolare sui rilievi appenninici, in estensione verso il settore adriatico di Marche, Abruzzo e Molise: da mercoledì, infatti, cesserà l’influenza delle correnti fresche provenienti dai Balcani e la nostra penisola tornerà ad essere interessata dall’arrivo di correnti atlantiche che, alla base dei dati attuali, a partire da mercoledì sera e nei giorni successivi, raggiungeranno il centro-nord favorendo un nuovo deciso aumento dell’instabilità. Molto probabilmente giungerà anche una perturbazione atlantica che, tra giovedì e sabato, attraverserà il centro-nord e sarà preceduta da un rinforzo dei venti di Libeccio (probabile Garbino sul versante adriatico), mentre nella giornata di domenica nuovi sistemi nuvolosi potranno estendersi verso le nostre regioni centro-settentrionali, portando un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche. Si tratta, ovviamente, di una tendenza da analizzare ed eventualmente confermare nei prossimi giorni.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso con possibili occasionali annuvolamenti al mattino lungo la fascia costiera e sull’Adriatico centrale, sereno o poco nuvoloso sulla Marsica, nell’Aquilano ma con foschie e possibili banchi di nebbia nelle valli, specie al mattino, in diradamento nel corso della mattinata. Nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio aumenterà la probabilità di addensamenti a ridosso dei rilievi e sulle zone alto collinari che si affacciano sul versante adriatico, con possibili occasionali rovesci pomeridiani, specie sulla Marsica e sull’Alto Sangro, in attenuazione in serata e in nottata. Anche la mattinata di martedì inizierà all’insegna del bel tempo, tuttavia nel pomeriggio aumenterà la probabilità di addensamenti e rovesci, specie sulle zone interne e montuose.

Temperature: Stazionarie o in lieve aumento, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con possibili rinforzi al mattino e nel primo pomeriggio, specie lungo la fascia costiera.

Mare: Poco mosso o mosso con moto ondoso in aumento dalla tarda mattinata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!