La nostra penisola continuerà ad essere interessata dall’arrivo di correnti atlantiche che favoriranno episodi di instabilità al nord e al meridione, tuttavia mercoledì è atteso un ulteriore aumento dell’instabilità, anche sulle regioni centrali

La nostra penisola continua ad essere interessata dall’arrivo di correnti atlantiche che mantengono attive condizioni di instabilità al nord e, nelle prossime ore, anche sulle regioni meridionali, anche se nel pomeriggio saranno possibili addensamenti e rovesci anche lungo la dorsale appenninica. Nella giornata di mercoledì, l’arrivo di nuovi impulsi di aria fresca ed instabile, determinerà un ulteriore aumento dell’instabilità, anche sulle regioni centrali, con elevata probabilità di temporali pomeridiani ad iniziare dalle zone interne e montuose, in estensione verso il settore adriatico, ma in attenuazione in serata e in nottata; poche novità nella giornata di giovedì, dopo una mattinata caratterizzata da ampie schiarite su gran parte delle nostre regioni, nel pomeriggio saranno possibili addensamenti e rovesci sulle zone interne e montuose, in estensione verso il settore adriatico. E come annunciato nei precedenti aggiornamenti, nella giornata di venerdì giungeranno masse d’aria fresca provenienti dall’Europa centrale che determineranno un ulteriore aumento dell’instabilità su gran parte delle nostre regioni, con elevata probabilità di temporali, localmente di moderata intensità, in estensione verso le regioni centro-meridionali adriatiche. Un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche sembra atteso nel fine settimana, tuttavia bisognerà attendere i nuovi aggiornamenti per confermare questa tendenza.

Immagine al visibile ricevuta dal satellite russo METEOR M N°2

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo poco nuvoloso con possibili annuvolamenti in mattinata, ma si tratterà inizialmente di nubi medio alte e stratificate che non produrranno fenomeni. Nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio saranno possibili addensamenti sulle zone interne e montuose, più consistenti sui rilievi Marsicani e sull’Alto Sangro, dove non si escludono occasionali rovesci, anche a carattere temporalesco, in attenuazione in serata e in nottata. Nella giornata di mercoledì è previsto un graduale aumento della nuvolosità dalla tarda mattinata, mentre nel pomeriggio saranno possibili episodi di instabilità, ad iniziare dalle zone interne e montuose.

Temperature: In diminuzione, specie nei valori minimi, in lieve aumento nei valori massimi.

Venti: Deboli a regime di brezza.

Mare: Generalmente poco mosso o localmente mosso con moto ondoso in attenuazione.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!