La settimana si apre con l’instabilità in aumento al centro-nord, a causa del temporaneo cedimento del promontorio di alta pressione di matrice africana. Attesi temporali anche in Abruzzo

Il promontorio di alta pressione di matrice africana che, in questi ultimi giorni, ha favorito condizioni di tempo stabile, prevalentemente soleggiato con temperature ben al disopra delle medie stagionali specie al centro-sud, tenderà gradualmente ma temporaneamente ad attenuarsi al centro-nord nel corso delle prossime ore, favorendo l’ingresso di masse d’aria più fresca ed instabile di origine atlantica anche sulle regioni centrali, con conseguente aumento dell’instabilità anche sulla nostra regione. L’ingresso di masse d’aria fresca ha dato luogo, nella giornata di ieri, allo sviluppo di temporali di notevole intensità sulla Pianura Padana centro-orientale, dove si sono registrati ingenti danni, specie in Veneto; nelle prossime ore l’instabilità si spingerà anche verso le regioni centrali, dove è prevista anche una graduale diminuzione delle temperature, in particolare tra stasera-notte e nel corso della giornata di martedì. Successivamente l’alta pressione tornerà ad espandersi, garantendo un nuovo miglioramento delle condizioni atmosferiche che, alla base dei dati attuali, proseguirà almeno fino alla giornata di venerdì, in attesa di un probabile deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche che, se confermato, potrebbe manifestarsi nel corso del prossimo fine settimana: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con annuvolamenti sul settore occidentale, ampie schiarite sul settore orientale e costiero, tuttavia dalla tarda mattinata è previsto un graduale aumento della nuvolosità, ad iniziare dal settore occidentale e sulle zone montuose, con possibilità di rovesci e manifestazioni temporalesche, più probabili nell’Aquilano, sulle zone montuose, in estensione verso il settore pedemontano e collinare del Teramano e, localmente, del Pescarese e nel Chietino, specie nel pomeriggio, con fenomeni localmente di forte intensità, associati a raffiche di vento e ad occasionali grandinate, attenzione. Temporanee schiarite in serata, tuttavia nel corso della nottata e nelle prime ore della mattinata di martedì saranno nuovamente possibili annuvolamenti e rovesci, anche a carattere temporalesco, in estensione dalle zone montuose verso il settore orientale e costiero.

Temperature: Stazionarie ma ancora al disopra delle medie stagionali. Da stasera è prevista una generale diminuzione a causa dell’arrivo di masse d’aria fresca e con i possibili temporali associati.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali lungo la fascia costiera e collinare, occidentali altrove. Possibili colpi di vento durante i temporali.

Mare: Quasi calmo o poco mosso con moto ondoso in graduale aumento.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L2

Lascia un commento

error: Content is protected !!