Intensa perturbazione atlantica in transito sulle regioni centrali favorirà episodi di maltempo anche sulla nostra regione con rovesci, temporali anche di forte intensità e temperature in sensibile diminuzione

La nostra penisola è interessata dal transito di un intenso sistema nuvoloso di origine atlantica che, nelle prossime ore, determinerà un marcato peggioramento delle condizioni atmosferiche su gran parte delle regioni centrali, dove sono attesi rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco, localmente di forte intensità, accompagnati da raffiche di vento e da occasionali grandinate. La perturbazione, sospinta da masse d’aria fresca, determinerà, inoltre, un generale e sensibile calo delle temperature anche di oltre 10 gradi rispetto ai valori attuali, specie nella seconda metà della giornata. Nella giornata di martedì ci saranno ampie schiarite su gran parte delle nostre regioni, anche se le temperature scenderanno al disotto delle medie stagionali e, nel corso del pomeriggio, saranno tuttavia possibili annuvolamenti soprattutto lungo la dorsale appenninica, localmente associati a precipitazioni: anche nei prossimi giorni la situazione continuerà ad essere caratterizzata da spiccata variabilità con possibili temporali pomeridiani sulle zone appenniniche e, occasionalmente, sul versante adriatico. Un nuovo graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto nel corso del fine settimana, a causa della probabile espansione di un promontorio di alta pressione che, se confermato, garantirà condizioni di tempo stabile per gran parte del fine settimana. Vedremo.

Immagine al visibile del satellite NOAA-19

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con  possibili formazioni temporalesche nel Teramano e nel Pescarese al primo mattino, mentre nel corso della giornata, ad iniziare dalla tarda mattinata, è previsto un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dall’Aquilano e dalla Marsica, con annuvolamenti consistenti associati a rovesci, anche a carattere temporalesco, in estensione verso il settore adriatico, dapprima verso il Teramano e il Pescarese, successivamente, dal pomeriggio, anche verso il Chietino. Non si escludono temporali di forte intensità, accompagnati da raffiche di vento, precipitazioni particolarmente intense e da occasionali grandinate, mentre dalla serata è previsto un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dal settore occidentale, in estensione verso le restanti zone entro la tarda nottata.

Temperature: In generale e sensibile diminuzione, in particolare nella seconda metà della giornata.

Venti: Occidentali sulle zone interne e montuose, deboli dai quadranti settentrionali lungo la fascia costiera, in rinforzo nel corso della giornata.

Mare: Generalmente mosso con moto ondoso in ulteriore aumento in giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L2

Lascia un commento

error: Content is protected !!