La giornata di mercoledì sarà caratterizzata dal transito di corpi nuvolosi (nubi medio-alte e stratificate) che favoriranno annuvolamenti su gran parte delle regioni centro-meridionali

La nostra penisola è interessata dal transito di corpi nuvolosi provenienti dal Mediterraneo occidentale e dalle regioni nord-africane che, nel corso delle prossime ore, favoriranno annuvolamenti su gran parte delle regioni centro-meridionali, ma non si prevedono fenomeni di rilievo in quanto si tratta di nubi medio alte e stratificate che, dalla serata, tenderanno gradualmente ad attenuarsi, ad iniziare dalle regioni tirreniche. Nella giornata di giovedì saranno possibili addensamenti pomeridiani lungo la dorsale appenninica e possibili occasionali rovesci, in attenuazione in serata e in nottata; da venerdì, alla base dei dati attuali, è prevista la rimonta di un promontorio di alta pressione che garantirà condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato con temperature massime in graduale aumento, almeno fino alla giornata di domenica, tuttavia successivamente, a partire dal pomeriggio-sera, una nuova perturbazione atlantica si avvicinerà alle regioni nord-occidentali e, molto probabilmente, si estenderà verso le restanti regioni centro-settentrionali nei primi giorni della prossima settimana.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso per la presenza di nubi medio-alte e stratificate, in ulteriore intensificazione nel corso della mattinata e in estensione verso il settore adriatico, tuttavia non si prevedono fenomeni di rilievo. Dalla serata-nottata è prevista una graduale attenuazione della nuvolosità ad iniziare dal settore occidentale, in estensione verso le restanti zone entro le prime ore della mattinata di giovedì.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli a regime di brezza.

Mare: Poco mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!