L’alta pressione in attenuazione, specie alle quote superiori, favorirà un graduale aumento dell’instabilità anche sulle regioni centrali con elevata probabilità di temporali nel pomeriggio-sera, specie sulle zone collinari, interne e montuose

L’area di alta pressione che da sabato determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle regioni centro-settentrionali, tenderà gradualmente ad indebolirsi, in particolare in quota e, di conseguenza, assisteremo ad un nuovo aumento dell’instabilità sulle regioni meridionali e sulle regioni centrali, specie nel pomeriggio-sera, con elevata probabilità di addensamenti, rovesci e manifestazioni temporalesche sulle zone interne di Puglia, Molise e Abruzzo, in estensione verso il vicino Lazio. I fenomeni temporaleschi potranno localmente risultare di moderata intensità ed essere accompagnati da forti raffiche di vento, anche se in serata e in nottata è prevista una graduale attenuazione della nuvolosità, in attesa di nuovi addensamenti previsti nella giornata di mercoledì, con fenomeni temporaleschi che, occasionalmente, potranno estendersi anche verso le zone collinari prossime alla costa e lungo la fascia costiera. Da giovedì l’instabilità tornerà ad attenuarsi, tuttavia addensamenti pomeridiani e possibili manifestazioni temporalesche saranno possibili lungo la dorsale appenninica, in particolare sull’Appennino centro-meridionale, in attesa di una nuova possibile rimonta dell’alta pressione attesa dal fine settimana, specie al centro-sud: vedremo.

Immagine IR NOAA-18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso con possibili annuvolamenti nel corso della mattinata, tuttavia dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio è previsto un progressivo aumento della nuvolosità sulle zone alto collinari e montuose, con possibilità di temporali, localmente di moderata intensità, in estensione verso l’Alto Sangro, la Marsica, la Valle Peligna e l’Aquilano, in attenuazione in serata e in nottata. Nella giornata di mercoledì saranno possibili nuovi addensamenti e manifestazioni temporalesche che, occasionalmente, potranno estendersi anche verso le aree costiere e sulle zone collinari prossime alla costa.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve diminuzione, specie sul settore occidentale della nostra regione.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera. Occidentali sulle zone interne e montuose.

Mare: Poco mosso o localmente mosso durante le ore centrali della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!