La settimana si apre con il transito di una perturbazione atlantica, in spostamento verso le regioni meridionali, che favorirà annuvolamenti e rovesci anche sulla nostra regione

La nostra penisola è attualmente interessata dal transito di una perturbazione di origine atlantica che, nelle prossime ore, si estenderà verso le regioni centro-meridionali, favorendo annuvolamenti, rovesci e possibili temporali anche sulle regioni adriatiche, in particolare su Abruzzo, Molise e Puglia, in graduale attenuazione in serata e in nottata anche se, gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano l’arrivo di una nuova perturbazione tra mercoledì e venerdì, preceduta da corpi nuvolosi attesi nel corso della giornata di martedì, in particolare sui settori appenninici. Tra mercoledì sera e giovedì la perturbazione si estenderà verso la nostra penisola, favorendo un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulle regioni centrali con rovesci, possibilità di temporali, temperature in generale diminuzione e nevicate sui rilievi alpini ed appenninici. Tornando al tempo previsto nelle prossime ore, lo spostamento della perturbazione verso le regioni meridionali favorirà l’ingresso di masse d’aria più fredda sulle regioni adriatiche e, di conseguenza, l’instabilità si intensificherà su Abruzzo, Molise e Puglia con temperature in diminuzione, rovesci, possibilità di temporali e nevicate sui rilievi al disopra dei 1700-1900 metri.

Immagine IR NOAA-19

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con possibili schiarite sul settore occidentale, nell’Alto Aquilano e localmente nel Teramano e nel Pescarese, tuttavia nel corso della mattinata è previsto un nuovo aumento della nuvolosità, soprattutto nel Teramano, nel Pescarese e nel Chietino con possibilità di rovesci, localmente a carattere temporalesco, in estensione verso le zone pedecollinari e montuose, dove assumeranno carattere nevoso al disopra dei 1800-2000 metri, in calo intorno ai 1700-1900 metri entro il tardo pomeriggio. Da stasera è prevista una graduale attenuazione della nuvolosità ad iniziare dal Teramano e dall’Alto Aquilano, in estensione verso le restanti zone entro la tarda serata-nottata.

Temperature: In diminuzione, specie nel pomeriggio-sera.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera e collinare.

Mare: Poco mosso o mosso con moto ondoso in aumento.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!