La perturbazione si sposta verso le regioni meridionali ma continuerà a favorire tempo instabile su Abruzzo, Molise e Puglia con venti settentrionali in rinforzo

La nostra penisola è interessata dal transito di una perturbazione di origine atlantica che, nel corso delle prossime ore, si sposterà ulteriormente verso le regioni meridionali, favorendo l’ingresso di masse d’aria più fredda verso le regioni centro-meridionali adriatiche dove il tempo risulterà ancora caratterizzato da annuvolamenti, possibili rovesci e temperature in diminuzione. Un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto nel corso della serata-nottata e nella giornata di mercoledì, ad iniziare dalle Marche, in estensione verso l’Abruzzo, il Molise e la Puglia; miglioramento che proseguirà almeno fino alla serata di giovedì, mentre gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano l’arrivo di una nuova perturbazione di origine atlantica che, alla base dei dati attuali, scivolerà verso le regioni centro-meridionali tra venerdì e sabato e sarà accompagnata da venti in rinforzo, temperature in calo e rovesci diffusi: nei prossimi aggiornamenti si avranno altri dettagli a disposizione per quel che riguarda la traiettoria di questa nuova perturbazione in arrivo.

Immagine IR NOAA-18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con annuvolamenti più consistenti sul settore centro-orientale e sulle zone montuose, dove saranno possibili rovesci sparsi, accompagnati da un progressivo rinforzo dei venti settentrionali che determineranno anche un graduale calo delle temperature. Le precipitazioni interesseranno anche la Marsica, la Valle Peligna e l’Aquilano ma tenderanno gradualmente ad attenuarsi dal tardo pomeriggio-sera. Nevicate sui rilievi intorno ai 1800-2000 metri, con quota neve in lieve calo entro la serata. Un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto dalla serata-nottata e nelle prime ore della mattinata di mercoledì.

Temperature: In diminuzione, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli o moderati dai quadranti settentrionali con rinforzi lungo la fascia costiera e sulle zone collinari prossime alla costa.

Mare: Generalmente mosso con moto ondoso in ulteriore aumento nel corso della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!