Tempo stabile al centro-nord con annuvolamenti, foschie e banchi nebbia, specie durante le ore più fredde della giornata. Residua instabilità al meridione

Le nostre regioni meridionali, in particolare la Sicilia e la Calabria ionica, risultano ancora interessate da residue condizioni di instabilità in ulteriore lenta attenuazione nelle prossime ore e nella giornata di mercoledì, mentre sulle regioni centro-settentrionali il tempo risulta stabile ma caratterizzato dal transito di corpi nuvolosi (nubi medio-alte e stratificate) e foschie/nebbie durante le ore più fredde della giornata, specie nelle pianure e nelle valli appenniniche. Non cambierà di molto la situazione meteorologica nelle prossime ore, tuttavia a partire da giovedì è previsto l’avvicinamento di una perturbazione atlantica, proveniente dal Mediterraneo occidentale, che si estenderà, tra venerdì e domenica, su gran parte delle nostre regioni centro-meridionali e sarà preceduta da un rinforzo dei venti di Scirocco. Peggioramento che porterà ancora piogge diffuse, molto probabilmente anche sulla nostra regione, in particolare tra venerdì e domenica.

Immagine IR NOAA-19

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso per la presenza di nubi medio-alte e stratificate, mentre foschie e banchi di nebbia saranno possibili nelle valli interne della Marsica, dell’Aquilano e, localmente, nelle valli che si affacciano sul versante adriatico. Noni si escludono foschie/nebbie lungo le aree costiere, specie tra domani e giovedì. Nuvolosità in attenuazione a partire dal tardo pomeriggio-sera e nel corso della giornata di mercoledì.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve aumento, specie nei valori minimi.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Poco mosso al mattino con moto ondoso in aumento nel corso della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

http://www.abruzzometeo.org

Lascia un commento

error: Content is protected !!