Mattinata con ampie schiarite su gran parte delle regioni centrali, tuttavia dal pomeriggio previsto tempo in peggioramento a causa dell’arrivo di una perturbazione di origine nord atlantica

Sulla nostra penisola la pressione è in diminuzione a causa dell’avvicinamento di una nuova perturbazione di origine nord atlantica che, a partire dalle prossime ore, inizierà ad interessare dapprima le regioni settentrionali, in particolare il settore nord-occidentale e, successivamente, a partire dal pomeriggio e nella giornata mercoledì, si estenderà verso le regioni centrali favorendo un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra regione, ad iniziare dal settore occidentale. Dal pomeriggio, infatti, la nuvolosità tenderà ad intensificarsi sulla Marsica, nell’Aquilano e sull’Alto Sangro con precipitazioni in estensione verso le restanti zone entro la serata. La perturbazione sarà accompagnata da masse d’aria fredda che raggiungeranno le regioni settentrionali, provocando una generale diminuzione delle temperature e probabili nevicate fino a quote molto basse o pianeggianti, specie su Emilia, Lombardia e Piemonte. Ma la diminuzione riguarderà anche le regioni centrali con conseguenti nevicate intorno ai 1000-1300 metri, specie sui rilievi che si affacciano ad ovest. La discesa dell’aria fredda determinerà, inoltre, la formazione di un intenso sistema nuvoloso che, tra mercoledì e le prime ore della giornata di giovedì, darà luogo ad un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra regione, con rovesci diffusi, localmente a carattere temporalesco, più probabili sul settore occidentale, nevicate sui rilievi e temperature in diminuzione. Una temporanea attenuazione dei fenomeni è prevista nella giornata di giovedì.

Immagine al visibile del satellite METEOR M N°2

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con ampie schiarite in mattinata e occasionali foschie/nebbie nelle valli interne della Marsica e dell’Aquilano. Nel corso della giornata, in particolare dal pomeriggio, è prevista una graduale intensificazione della nuvolosità ad iniziare dal settore occidentale con precipitazioni sparse, in intensificazione entro il tardo pomeriggio-sera, in estensione verso il Teramano, il Pescarese e il Chietino, in particolare sulle zone collinari e montuose, tuttavia non si escludono fenomeni anche sul settore costiero. Nevicate sui rilievi al disopra dei 1000-1300 metri, specie sui rilievi Marsicani. Nel pomeriggio-sera di mercoledì, inoltre, è previsto un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche.

Temperature: Stazionarie o in lieve diminuzione, specie sul settore occidentale della nostra regione.

Venti: Inizialmente deboli di direzione variabile ma nel corso della giornata tenderanno a provenire dai quadranti meridionali, rinforzando.

Mare: Poco mosso al mattino, moto ondoso in aumento nel pomeriggio-sera.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!