Due veloci perturbazioni raggiungeranno le regioni centro-meridionali tra la giornata odierna e domenica ma da lunedì torna l’alta pressione con tempo in miglioramento, specie al centro-sud

La nostra penisola è interessata dal transito di una veloce perturbazione che, in queste ultime ore, ha raggiunto le regioni meridionali tirreniche, favorendo un nuovo aumento della nuvolosità anche sulle regioni centrali, in particolare su Abruzzo (settore centro-meridionale), Molise e Puglia. Nelle prossime ore saranno possibili episodi di instabilità sull’Adriatico centrale e, localmente nel Chietino, specie lungo la fascia costiera, mentre annuvolamenti più consistenti e possibili precipitazioni si manifesteranno sulla Marsica e sull’Alto Sangro, in miglioramento nella seconda metà della giornata. Una nuova veloce perturbazione atlantica, attualmente posizionata sulla Francia, si dirigerà velocemente verso le regioni centro-meridionali tirreniche nella giornata di sabato, spostandosi ulteriormente verso le estreme regioni meridionali nella giornata di domenica: di conseguenza anche sulle regioni centrali è previsto un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche tra sabato sera e la mattinata di domenica, specie su Abruzzo e Molise, anche se la tendenza è verso un progressivo miglioramento delle condizioni atmosferiche nei primi giorni della prossima settimana, a causa della rimonta di un promontorio di alta pressione che, se confermato, garantirà condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato nelle giornate di lunedì e martedì.

Immagine IR NOAA-18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con possibili deboli precipitazioni sparse, più probabili sulla Marsica e sull’Alto Sangro, mentre possibili fenomeni di instabilità potranno interessare le aree costiere del Chietino (Vastese) nel corso della mattinata. Un graduale ma temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto nella seconda metà della giornata, ad iniziare dal Teramano e dall’Alto Aquilano, in estensione verso le restanti zone.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli di direzione variabile o settentrionali con possibili occasionali rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Generalmente mosso con moto ondoso in graduale attenuazione.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!