La giornata di sabato sarà ancora caratterizzata da tempo stabile ma con temperature in ulteriore aumento. Domenica attesa una perturbazione preceduta da venti meridionali

La nostra penisola continua ad essere interessata da un promontorio di alta pressione di matrice nord africana che, nel corso delle prossime ore, favorirà condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato, specie al centro-sud, con foschie e banchi di nebbia nelle pianure e nelle valli che si affacciano sul versante adriatico, specie durante le ore più fredde della giornata. Ma come annunciato nei precedenti aggiornamenti, a partire dalla giornata di domenica è prevista una graduale attenuazione dell’alta pressione a favore dell’arrivo di perturbazioni di origine atlantica, provenienti dal Mediterraneo occidentale, la prima delle quali attraverserà la nostra penisola tra domenica e lunedì, determinando anche un temporaneo ulteriore aumento delle temperature al centro-sud e sulle regioni adriatiche a causa del rinforzo dei venti dai quadranti meridionali che anticiperanno l’arrivo della perturbazione, attesa soprattutto dal pomeriggio-sera. Il peggioramento si manifesterà ad iniziare dai settori appenninici e si estenderà anche verso il settore adriatico di Marche, Abruzzo e Molise, con temperature in generale diminuzione dal pomeriggio-sera di domenica. Gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici, inoltre, evidenziano l’arrivo di nuove perturbazioni atlantiche nei primi giorni della prossima settimana, con venti occidentali in progressivo rinforzo.

Immagine IR NOAA-18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso con foschie e banchi di nebbia nelle pianure e nelle valli che si affacciano sul versante adriatico, specie durante le ore più fredde della giornata. Temperature in ulteriore aumento dal pomeriggio-sera con clima decisamente mite sulle zone collinari, alto collinari e montuose, mentre dalla serata è previsto un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dal settore occidentale. La giornata di domenica inizierà all’insegna del cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con foschie e banchi di nebbia nelle pianure e nelle valli che si affacciano sul versante adriatico, mentre dal pomeriggio sono attese precipitazioni (anche temporalesche) ad iniziare dalla Marsica, dall’Aquilano e dall’Alto Sangro, in estensione, entro la serata-nottata, anche sul versante adriatico. Dal pomeriggio di domenica le temperature subiranno una generale diminuzione ad iniziare dal settore occidentale.

Temperature: In ulteriore aumento, specie sulle zone collinari, alto collinari e montuose, con valori ben al disopra delle medie stagionali. Da domenica pomeriggio i valori torneranno a diminuire ad iniziare dal settore occidentale.

Venti: Deboli di direzione variabile o orientali al mattino. Dal pomeriggio-sera tenderanno a provenire dai quadranti meridionali.

Mare: Quasi calmo o poco mosso con moto ondoso in aumento dal pomeriggio-sera.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!