Fine settimana caratterizzato dal maltempo con temperature in ulteriore diminuzione e nevicate in calo anche in pianura. Gran freddo dal pomeriggio-sera e nella giornata di domenica con nevicate anche lungo le coste

La nostra penisola è interessata dal transito di una perturbazione proveniente dalla Francia che, in queste ultime ore, ha raggiunto gran parte delle nostre regioni, favorendo la formazione e l’approfondimento di un minimo depressionario che, dal Tirreno centro-settentrionale, si sposterà piuttosto velocemente verso le regioni ioniche, favorendo il richiamo di masse d’aria gelida, di origine artico continentale, presenti sui vicini Balcani e su gran parte dell’Europa centro-orientale, in estensione verso le nostre regioni, ad iniziare dal settore adriatico, con conseguente ulteriore diminuzione delle temperature e nevicate fino a quote molto basse o pianeggianti. In queste ultime ore precipitazioni nevose interessano gran parte del territorio regionale, la Marsica, l’Aquilano, l’Alto Sangro, la Valle Peligna e il settore adriatico, il Teramano, il Pescarese e il Chietino, ad eccezione delle aree costiere dove la neve risulta mista a pioggia. Nelle prossime ore, a causa dello spostamento del minimo depressionario verso le regioni ioniche, masse d’aria gelida determineranno un ulteriore calo termico sul settore adriatico con conseguenti nevicate anche lungo le aree costiere. Una temporanea attenuazione dei fenomeni è prevista dal pomeriggio, tuttavia lo scorrimento di masse d’aria gelida sul Mare Adriatico darà luogo alla formazione di corpi nuvolosi in estensione verso le regioni adriatiche (i cosiddetti “trenini nevosi”) con conseguenti rovesci di neve in pianura e lungo le coste, anche nel corso della giornata di domenica, con probabili accumuli, a macchia di leopardo, anche in pianura. Un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche è atteso a partire dal pomeriggio-sera di lunedì, a causa della progressiva rimonta di un promontorio di alta pressione che, progressivamente, si estenderà verso la nostra penisola.

Immagine IR NOAA-18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse, a prevalente carattere nevoso sulla Marsica, nell’Aquilano, sulla Valle Peligna, sull’Alto Sangro e sulle zone collinari del Teramano, Pescarese, Chietino, localmente anche in pianura, con pioggia mista a neve lungo le aree costiere. Nel corso della mattinata è atteso l’arrivo di masse d’aria gelida dai vicini Balcani che determineranno un ulteriore calo delle temperature con nevicate che si manifesteranno anche lungo le coste con probabili accumuli soprattutto sulle zone pedecollinari, sulle zone interne e, localmente in pianura e lungo le coste. La giornata di domenica sarà caratterizzata da temperature in ulteriore diminuzione, forti venti settentrionali con annuvolamenti e precipitazioni a prevalente carattere nevoso, specie sul settore adriatico, sulla Valle Peligna e nell’Aquilano, con nevicate anche lungo le coste.

Temperature: In ulteriore diminuzione tra la tarda mattinata e la serata, con valori ben al disotto delle medie stagionali.

Venti: Moderati dai quadranti settentrionali con rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Molto mosso o agitato.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L2

Lascia un commento

error: Content is protected !!