La giornata di martedì sarà caratterizzata dal maltempo con precipitazioni diffuse, nevose sui rilievi con quota neve in calo intorno ai 700-900 metri * (in aggiornamento), venti in rinforzo e temperature in diminuzione

La nostra penisola è interessata dal transito di una perturbazione proveniente dal Mediterraneo occidentale, alimentata da masse d’aria fredda provenienti dall’Europa centrale, tenderà ad attraversare le regioni centrali e, nel corso delle prossime ore, favorirà condizioni di maltempo con precipitazioni diffuse, temperature in diminuzione, venti in rinforzo e nevicate in calo intorno ai 700-900 metri. La perturbazione continuerà ad interessare le regioni centrali fino alle prime ore della mattinata di mercoledì e successivamente è previsto un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dalle Marche, in estensione verso la nostra regione e, a seguire, verso il Molise e la Puglia. Tra mercoledì pomeriggio e giovedì sera è previsto un temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche, in attesa del transito di veloci sistemi nuvolosi attesi dalla serata-nottata e nel corso della giornata di venerdì, ma non sarà una perturbazione particolarmente organizzata anche se, alla base dei dati attuali, un peggioramento più consistente potrebbe manifestarsi tra domenica e lunedì, a causa del possibile arrivo di una nuova perturbazione atlantica che, se confermata, si spingerà verso le regioni centro-meridionali entro lunedì: vedremo.

Immagine IR NOAA-18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse, localmente di moderata intensità sulla Marsica, nell’Aquilano, sull’Alto Sangro e sulle zone montuose, nevose sui rilievi al disopra dei 1000 metri, con quota neve in graduale calo nel corso della giornata intorno ai 700-900 metri. Nelle prossime ore, inoltre, è previsto un graduale rinforzo dei venti dai quadranti nord-orientali lungo la fascia costiera e collinare con moto ondoso in deciso aumento. Il maltempo continuerà a manifestarsi per gran parte della giornata e nelle prime ore della giornata di mercoledì, con un graduale miglioramento atteso soprattutto dalla seconda metà della giornata.

Temperature: In diminuzione, anche sensibile rispetto ai giorni scorsi.

Venti: Inizialmente deboli dai quadranti orientali, in graduale rinforzo nel corso della giornata, specie sul settore orientale e costiero.

Mare: Poco mosso al mattino con moto ondoso in generale aumento nel corso della giornata e, in particolare, dal pomeriggio-sera.

AGGIORNAMENTO ORE 09.10: Precipitazioni diffuse e un generale calo delle temperature stanno favorendo un ulteriore abbassamento della quota neve intorno ai 400-500 metri, specie sul settore occidentale della nostra regione e sulle zone pedemontane che si affacciano sul versante adriatico. Attese nevicate di moderata intensità nelle prossime ore nell’Aquilano, sulla Valle Peligna e sulle zone pedemontane del Teramano, Pescarese e Chietino. Piogge diffuse e persistenti sulle restanti zone.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L2

Lascia un commento

error: Content is protected !!