L’alta pressione in graduale attenuazione favorirà occasionali episodi di instabilità nel pomeriggio, specie sui rilievi Marsicani e sull’Alto Sangro. Un impulso di aria fredda raggiungerà le nostre regioni nel fine settimana di Pasqua

Sulla nostra penisola è presente un promontorio di alta pressione che determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato con temperature al disopra delle medie stagionali. Ma, come anticipato nei precedenti aggiornamenti, a partire dalle prossime ore e nel fine settimana assisteremo ad un graduale cedimento dell’alta pressione che, nelle prossime ore, favorirà lo sviluppo di addensamenti sulle zone interne e montuose, con possibili rovesci pomeridiani. Instabilità che tornerà a manifestarsi anche nella giornata di venerdì, specie su Abruzzo, Molise e Puglia, in particolare nel pomeriggio-sera, mentre nel fine settimana è atteso l’arrivo di un impulso di aria fredda proveniente dall’Europa centro-settentrionale che, alla base dei dati attuali, si estenderà verso le regioni adriatiche a partire dal pomeriggio di sabato, favorendo un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche con annuvolamenti, rovesci, possibilità di temporali, venti in rinforzo, nevicate sui rilievi e temperature in sensibile diminuzione. Il maltempo proseguirà anche nella giornata di Pasqua, tuttavia nella giornata di Lunedì dell’Angelo saranno possibili ampie schiarite, specie tra la tarda mattinata e nel pomeriggio-sera: vedremo.

Previsioni 01 Aprile 2021

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso, specie al mattino, mentre nel pomeriggio saranno possibili addensamenti consistenti sulle zone interne e montuose, con possibilità di rovesci, specie nell’Aquilano, sulla Marsica e sull’Alto Sangro, in attenuazione in serata e in nottata. Anche la giornata di venerdì inizierà con cielo sereno o poco nuvoloso, tuttavia nel pomeriggio saranno possibili annuvolamenti sulle zone montuose e sul versante adriatico.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli di direzione variabile o orientali.

Mare: Quasi calmo o poco mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!