Masse d’aria fredda in arrivo dall’Europa centrale favoriranno un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche dalla tarda mattinata e nella seconda metà della giornata. Graduale miglioramento nella giornata di Pasqua e di Lunedì dell’Angelo

Sulla nostra penisola la pressione è in diminuzione in quanto l’area di alta pressione, che da giorni garantisce condizioni di tempo stabile e temperature al disopra delle medie stagionali, tenderà ulteriormente ad attenuarsi, favorendo l’arrivo di masse d’aria fredda in discesa dall’Europa centrale. Dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio-sera l’aria fredda tenderà ad estendersi verso le regioni centro-settentrionali adriatiche, favorendo un deciso aumento dell’instabilità con annuvolamenti, rovesci, manifestazioni temporalesche, venti settentrionali in rinforzo, temperature in generale diminuzione e nevicate sui rilievi al disopra dei 1200-1400 metri. Instabilità che continuerà a manifestarsi anche nelle prime ore della giornata di Pasqua, anche se la tendenza è verso un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dalle Marche, in estensione verso l’Abruzzo, il Molise e la Puglia. Anche la giornata di Lunedì dell’Angelo sarà caratterizzata da un deciso miglioramento delle condizioni atmosferiche con ampie schiarite, tuttavia annuvolamenti torneranno ad interessare la Marsica, l’Aquilano e l’Alto Sangro nel corso della giornata. Da monitorare, inoltre, la probabile discesa di una perturbazione sospinta da masse d’aria fredda di origine polare, attesa tra martedì e mercoledì: vedremo.

Previsioni 03 Aprile 2021

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso ma la nuvolosità tenderà gradualmente ad aumentare dalla tarda mattinata, ad iniziare dal settore occidentale, in estensione verso le restanti zone entro il pomeriggio-sera: attesi rovesci, localmente di moderata intensità, anche a carattere temporalesco, accompagnati da venti settentrionali in rinforzo, temperature in sensibile diminuzione e nevicate sui rilievi in calo intorno ai 1200-1400 metri, specie in serata-nottata. Non si escludono forti colpi di vento durante i temporali . Un graduale miglioramento è previsto nel corso della giornata di Pasqua, in particolare dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio-sera ma con temperature che si porteranno al disotto delle medie stagionali.

Temperature: In generale diminuzione, anche sensibile nel pomeriggio-sera e in nottata.

Venti: Deboli occidentali al mattino, con rinforzi sulle zone pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico. Dal pomeriggio tenderanno a provenire dai quadranti settentrionali rinforzando. Possibili colpi di vento durante i possibili temporali.

Mare: Quasi calmo o poco mosso al mattino con moto ondoso in aumento dal pomeriggio.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!