La giornata di giovedì sarà caratterizzata dall’instabilità che si manifesterà al mattino sul settore occidentale e si intensificherà nel pomeriggio-sera sulle zone montuose e sul versante adriatico. Nuova fase di maltempo nel fine settimana con temperature in sensibile diminuzione

La nostra penisola continua ad essere interessata da condizioni di instabilità provocate dall’arrivo di masse d’aria fresca provenienti dall’Europa centro-orientale che, nelle prossime ore, pur non come nei giorni scorsi, determinerà lo sviluppo di addensamenti associati a rovesci e a manifestazioni temporalesche su gran parte delle regioni centro-meridionali. Anche sulla nostra regione non mancheranno fenomeni di instabilità che si manifesteranno al mattino sul settore occidentale e nel pomeriggio-sera sulle zone montuose e sul versante adriatico, dove sono attesi addensamenti consistenti associati a rovesci e a manifestazioni temporalesche, in estensione verso il settore adriatico ma più probabili nel Pescarese e nel Chietino, dove potranno nuovamente sconfinare verso le zone costiere. Una temporanea attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni è attesa nella mattinata di venerdì anche se, come anticipato nei precedenti aggiornamenti, un vasto nucleo di aria fresca in discesa verso l’Europa centrale, si estenderà verso le nostre regioni centro-meridionali nel corso del fine settimana, favorendo un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche e un generale calo delle temperature, con valori che si porteranno ben al disotto delle medie stagionali.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sul settore adriatico, mentre addensamenti consistenti interesseranno soprattutto l’Aquilano dove non mancheranno rovesci, anche a carattere temporalesco, in temporanea attenuazione nel corso della mattinata. Nella prima parte della mattinata non si escludono fenomeni in estensione verso il Teramano e il Pescarese, in temporanea attenuazione entro la tarda mattinata, tuttavia nel pomeriggio assisteremo allo sviluppo di addensamenti consistenti sulle zone interne e montuose con rovesci e manifestazioni temporalesche in estensione verso il settore adriatico, in particolare nel Pescarese e nel Chietino, dove i fenomeni potranno nuovamente raggiungere le aree costiere, attenuandosi in serata e in nottata. Un temporaneo miglioramento è previsto nella prima parte della giornata di venerdì.

Temperature: Generalmente stazionarie con valori al disotto delle medie stagionali.

Venti: Generalmente deboli al mattino, in rinforzo dai quadranti meridionali nella seconda metà della giornata.

Mare: Poco mosso o localmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!