Instabilità in aumento nelle prossime ore al centro-nord con addensamenti e possibili temporali anche sulla nostra regione dal tardo pomeriggio-sera e nelle prime ore della giornata di mercoledì

Il vortice depressionario responsabile del peggioramento e del calo termico nel fine settimana, tenderà a spostarsi ulteriormente verso levante, tuttavia masse d’aria umida provenienti dal Mediterraneo occidentale tenderanno a confluire con masse d’aria fresca presenti attualmente in quota sulla nostre regioni centro-settentrionali e, di conseguenza, nelle prossime ore è previsto un graduale aumento dell’instabilità con annuvolamenti, rovesci e temporali, in estensione verso la Toscana, l’Umbria, le Marche e verso la nostra regione, specie nel tardo pomeriggio-sera e in tarda serata. L’instabilità tenderà, inoltre, a manifestarsi anche nelle prime ore della mattinata di mercoledì, in particolare sui settori costieri di Marche, Abruzzo e Molise, ma si attenuerà nel corso della giornata, in particolare nel pomeriggio-sera, mentre, a partire da giovedì, corpi nuvolosi provenienti dal Mediterraneo occidentale tenderanno ad estendersi verso le regioni centro-meridionali, favorendo un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dai settori appenninici. Da evidenziare anche un possibile peggioramento delle condizioni atmosferiche atteso nella giornata di sabato ma ancora da confermare: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti nel corso della giornata, specie sulle zone interne e montuose. Dal pomeriggio è previsto un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dal settore occidentale, dall’Alto Aquilano e nel Teramano, con possibilità di rovesci, anche a carattere temporalesco, in estensione verso il Pescarese e, localmente, verso il Chietino, nel corso della serata e in tarda serata. L’instabilità continuerà a manifestarsi in nottata e nelle prime ore della mattinata di mercoledì, in particolare sulle zone collinari e costiere dove non si escludono addensamenti, rovesci e possibili temporali, in attenuazione nel corso della mattinata.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve aumento, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli al mattino, in rinforzo (dai quadranti orientali) nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio, specie lungo le aree costiere.

Mare: Poco mosso al mattino con moto ondoso in aumento nel pomeriggio.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!