L’alta pressione in graduale attenuazione favorirà l’avvicinamento di una debole perturbazione atlantica che sarà preceduta da un rinforzo dei venti meridionali

Sulla nostra penisola la pressione è in diminuzione a causa dell’avvicinamento di un sistema nuvoloso di origine atlantica che, a partire dalle prossime ore, si estenderà gradualmente verso le regioni settentrionali e, marginalmente, verso le regioni centrali. La perturbazione sarà preceduta da un rinforzo dei venti dai quadranti meridionali che si manifesterà anche sulle regioni centrali, ad iniziare dall’Appennino umbro-marchigiano, in estensione verso la nostra regione, in particolare sulle zone montuose ma, localmente, anche sul settore adriatico: soffierà inizialmente lo Scirocco lungo la fascia costiera e sull’Adriatico centrale, mentre venti di Libeccio soffieranno sulle zone interne e montuose, con probabile Garbino nel pomeriggio-sera anche sul settore orientale della nostra regione. La nuvolosità tenderà ad intensificarsi soprattutto sul settore occidentale della nostra regione con possibili occasionali precipitazioni sparse, in attesa dell’arrivo della perturbazione atlantica, prevista tra venerdì e sabato, che provocherà un graduale aumento dell’instabilità sulle Marche, sull’Abruzzo e, localmente sul Molise, dapprima sulle zone interne ma con possibili rovesci anche sul settore adriatico, soprattutto nella giornata di sabato. La perturbazione si sposterà, successivamente, verso le estreme regioni meridionali dove molto probabilmente provocherà la formazione di un minimo depressionario di matrice afro-mediterranea a cui sarà associata un’intensa fase di maltempo sulle estreme regioni meridionali e sul settore ionico a partire da domenica: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con nuvolosità in graduale aumento ad iniziare dalla Marsica, dall’Aquilano e sulle zone montuose, con venti di Libeccio in rinforzo e probabile Garbino sul versante adriatico nel pomeriggio-sera. Annuvolamenti attesi anche sul versante adriatico ma si tratterà di nubi medio-alte e stratificate che non produrranno fenomeni, mentre sul settore occidentale, in particolare sulla Marsica e sull’Alto Sangro non si escludono occasionali precipitazioni sparse, specie nella seconda metà della giornata e in nottata. Instabilità in aumento nella giornata di venerdì.

Temperature: Stazionarie o in lieve aumento, localmente anche sensibile sul settore adriatico ma a carattere temporaneo. Nuova graduale diminuzione tra venerdì e sabato.

Venti: Moderati dai quadranti sud-occidentali sulle zone interne e montuose. Scirocco in rinforzo sull’Adriatico centrale; probabile Garbino sul settore orientale della nostra regione nel pomeriggio-sera.

Mare: Inizialmente quasi calmo o poco mosso con moto ondoso in aumento nel corso della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!