Prosegue l’instabilità sul settore occidentale della nostra regione con rovesci diffusi e venti in rinforzo, mentre schiarite sono attese sul versante adriatico. Un nuovo peggioramento è atteso tra venerdì pomeriggio e la giornata di sabato

La nostra penisola continua ad essere interessata dall’arrivo di corpi nuvolosi generati dalla discesa di masse d’aria fredda, di origine nord atlantica, dirette verso l’Europa occidentale e verso il Mediterraneo occidentale che confluiscono con masse d’aria calda in risalita dalle regioni nord africane. Il risultato è lo sviluppo di estesi corpi nuvolosi in risalita verso le nostre regioni, con fenomeni di instabilità associati, anche di forte intensità, in particolar modo sulle regioni tirreniche ed appenniniche. Nelle prossime ore, tuttavia, a causa del rinforzo dei venti di Libeccio, avanzeranno schiarite sul settore adriatico di Marche, Abruzzo e Molise, mentre addensamenti consistenti e rovesci diffusi riguarderanno le zone appenniniche e il settore occidentale di Abruzzo e Molise. Nel corso della giornata i fenomeni tenderanno gradualmente ad attenuarsi, tuttavia dal pomeriggio di venerdì assisteremo ad un nuovo aumento dell’instabilità anche sulla nostra regione che proseguirà anche nella giornata di sabato, con nuvolosità in intensificazione e possibili precipitazioni, anche sul settore adriatico. Domenica, alla base dei dati attuali, i fenomeni tenderanno nuovamente ad attenuarsi, ma si tratta di una tendenza da analizzare ed eventualmente confermare nei prossimi giorni.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con ampie schiarite nel Teramano, nel Pescarese e nel Chietino, mentre annuvolamenti consistenti interesseranno la Marsica, l’Aquilano, la Valle Peligna e l’Alto Sangro con rovesci localmente di moderata intensità, accompagnati da venti di Libeccio in rinforzo: probabile Garbino sul settore adriatico con temperature in aumento. Dal pomeriggio la nuvolosità e i fenomeni tenderanno gradualmente ad attenuarsi anche sul settore occidentale, tuttavia annuvolamenti potranno nuovamente interessare le zone montuose e il settore occidentale almeno fino al tardo pomeriggio. Un nuovo aumento della nuvolosità è atteso nella giornata di venerdì con possibili precipitazioni, in estensione verso il settore adriatico.

Temperature: In aumento sul settore adriatico, stazionarie altrove.

Venti: Moderati dai quadranti occidentali o sud-occidentali con possibile Garbino sul versante adriatico.

Mare: Generalmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!